Ostia Ostia / Via Gian Carlo Passeroni, 28

Ospedale Grassi: miasmi e scarsa pulizia, spogliatoi del personale femminile abbandonati

La Regione Lazio è pronta ad investire 11,7 milioni di euro per l'ampliamento del Grassi

Soldi freschi per l'ospedale Grassi di Ostia. L'annuncio è del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, fatto il giorno della visita nel X Municipio per l'inaugurazione dei lavori all'ex Gil di Corso Duca di Genova. La Pisana, infatti, è pronta ad investire 11,7 milioni di euro per l'ampliamento del Grassi.

Soldi inseriti nel capitolo del piano investimenti per l'edilizia ospedaliera. I lavori, oltre l'ingrandimento del nosocomio di Ostia, sistemerebbero anche aree abbandonate. Un esempio per tutti gli spogliatoi del personale femminile, ormai abbandonati secondo il Cobas dell'Asl Roma D: "Nonostante i lavori fatti un anno fa, gli spogliatoi sono in uno stato tale da rendere difficile la vita a infermiere e dottoresse".

All'interno dei locali suddetti persisterebbero, infatti, "non solo scarse ed inidonee condizioni di pulizia e sanificazione ambientale", e, gli stessi, sarebbero "avvolti spesso da miasmi dovuti probabilmente al malfunzionamento dell'inidoneo sistema fognario".

Insomma non sarebbero assicurate una corretta e idonea areazione, le necessarie temperature e, quindi, un'adeguata climatizzazione dei locali, soprattutto, nei periodi freddi.

I Cobas, attraverso una lettera firmata e spedita alla direzione della Asl, chiedono "che vengano effettuate tutte le verifiche e gli interventi tecnico/igienico sanitarie, sia per assicurare quelle condizioni di igiene, di salubrità, nonché di decoro, che necessariamente devono mantenersi nei luoghi di lavoro sia per realizzare quei requisiti previsti, indicati ed imposti, non solo della salute e della sicurezza, ma dei diritti e della dignità stessa delle lavoratrici e dei lavoratori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Grassi: miasmi e scarsa pulizia, spogliatoi del personale femminile abbandonati

RomaToday è in caricamento