OstiaToday

Francesca Sini, l'ingegnere di Ostia che trionfa nella coppa Italia di karate

In gara nei pesi leggeri c'era anche Alessia Frumenti che tradita da dieta, stress e caldo ha avuto un leggero calo di pressione durante il primo combattimento

Francesca Sini ha vinto la coppa Italia Wadokai di karate disputata a Roma. L'ingegnere di Ostia, che si sta preparando per i campionati europei di metà giugno, è scesa sul tatami soprattutto per verificare il suo stato di forma dopo l'intenso lavoro svolto in palestra, e le sensazioni ricevute sono state più che positive. Due incontri entrambi vinti con veloci e controllate tecniche di pugno sia al viso (kizami) che all'addome (gyaku), utilizzando come spinta sia la gamba anteriore che quella posteriore, 5-0 e 1-0 il punteggio della finale dove ha sconfitto la romana Clarissa Barbieri. 

"Fisicamente sto bene - ha dichiarato Francesca - ho voluto testare la preparazione che stiamo effettuando per gli europei e sono soddisfatta, mancano ancora tre settimane e adesso ci possiamo concentrare ad affinare gli ultimi aspetti, soprattutto tattici". Nella sua categoria (+60 kg) le avversarie più ostiche saranno come sempre le serbe e le padrone di casa russe, Francesca se saprà sfruttare appieno la sua fisicità e il suo atletismo e rimarrà concentrata e determinata per tutta la gara, ha tutte le carte in regola per andare molto lontano. 

In gara nei pesi leggeri c'era anche Alessia Frumenti che tradita da dieta, stress e caldo ha avuto un leggero calo di pressione durante il primo combattimento perso al giudizio arbitrale contro la compagna di nazionale Valeria Diamantini. Nonostante fosse debilitata ha stretto i denti e ha disputato la finale per il bronzo vincendola, mostrando ancora una volta grande carattere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche per lei la gara era un allenamento in vista dei campionati europei dove scenderà sul tatami da campionessa del mondo in carica. Entrambe le karateke dello Yoshokan Ostia hanno dedicato le medaglie vinte a Denise Di Luigi, la giovane figlia del loro maestro, anch'essa ottima karateka, ricoverata in ospedale a seguito di un'operazione per un brutto incidente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

  • Ciclabile Tuscolana, investiti due fratelli. Il padre: "Più che una bike lane è una preferenziale per scooter"

  • Metro B, Castro Pretorio e Policlinico chiudono per la sostituzione della scale mobili

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento