OstiaToday

Buche ad Ostia, Di Pillo: "Servono 20 milioni di euro per rifare le strade nel X Municipio"

La presidente del X Municipio spiega che è pronto nuovo appalto: "Il ritardo è stato causato dalla gravissima situazione delle strade dopo la neve"

L'emergenza buche di Roma non ha escluso il X Municipio. Tante le strade di Ostia, Acilia, Infernetto, Dragona, Stagni e Palocco ridotte a colabrodo. Gli agenti del Gruppo Mare della Polizia Locale sono chiamati a fare gli straordinari come per esempio è accaduto in via Beozi (qui la notizia). In più oltre i danni, per automobilisti e residenti, c'è la beffa. Le strade del X Municipio sono infatti senza manutenzione perché l'appalto è scaduto lo scorso 21 febbraio. 

Ma non solo a causa dell'insufficienza di transenne, spiega Raffaele Paciocca delegato Cisl Polizia locale X Gruppo Mare "i colleghi sono costretti a ottimizzare ciò che hanno a disposizione", magari piantonando anche le buche (qui l'articolo completo). 

via boezi-2

Il 'Piano Marshall' anche nel X Municipio

La sindaca Virginia Raggi, per metterci una toppa, ha scritto ai singoli municipi per avere un quadro più dettagliato sui fondi a disposizione e sulle situazioni più gravi lanciando quello che l'assessore ai Lavori pubblici Margherita Gatta ha definito 'Piano Marshall'. Così anche il X Municipio ha presentato il suo elenco come rivela la presidente del parlamentino di Ostia Giuliana Di Pillo: "Abbiamo inviato una relazione dettagliata sulla situazione delle strade del nostro territorio per poter chiedere aiuto al Campidoglio ed effettuare interventi straordinari rispetto a quelli di ordinaria manutenzione che abbiamo in programma".

Il 12 marzo un nuovo appalto per le strade

Il precedente appalto strade del X Municipio è scaduto il 21 febbraio e lunedì 12 marzo ne partirà un altro, per un importo lavori di oltre 670mila euro. "Il ritardo è dovuto dalla gravissima situazione delle strade dopo Burian con conseguenti forti piogge che hanno causato l'aprirsi di ulteriori voragini che non erano previste nella gara a cui l'impresa aveva partecipato e per la quale aveva fatto l'offerta prevedendo una polizza fidejussoria a garanzia della manleva dei risarcimenti per danni e lesioni alle persone e alle cose, riferita alla situazione delle strade prima del loro aggravamento. Pertanto hanno richiesto un aumento dell'importo di aggiudicazione connesso all'aumento del valore della polizza assicurativa fidejussoria per la manleva", spiega Di Pillo.

"20 milioni di euro per rifare le nostre strade"

Di Pillo, poi, aggiunge che "per rifare le strade nel nostro municipio, abbiamo fatto un calcolo, ci vorrebbero almeno 20 milioni di euro". Soldi che non ci sono, ovviamente. "Siamo consci del fatto che l'appalto di manutenzione ordinaria è una goccia nel mare rispetto a tutti gli interventi di rifacimento stradale che andrebbero fatti, soprattutto nell'entroterra. Sto cercando tutte le vie possibili per cercare di trovare soluzioni. Nell'attesa dell'inizio dei lavori del nuovo appalto che ci darà un po' di sollievo, stiamo facendo di tutto per intervenire sulle zone più pericolose con sacchetti di asfalto a freddo e transennamenti".

La protesta della opposizioni

Monica Picca capogruppo di Fdi nel Municipio X, però pungola Di Pillo e rilancia: "La disastrosa situazione delle buche ha colpito grandemente il territorio. Ad Acilia, per esempio, i cittadini hanno dovuto addirittura transennare una grande voragine con un bidone perché nessuno dell’amministrazione municipale grillina è intervenuto. I residenti dei quartieri dell'entroterra si stanno mobilitando contro l’emergenza voragini e per questa sera è previsto un corteo, cosa aspettano la sindaca e la presidente Di Pillo ad intervenire? Gli effetti della fantomatica 'operazione strade nuove' della Raggi nel Municipio X non si è vista, e il cosiddetto 'Piano Marshall' dell'assessore capitolino ci sembra un'altra trovata senza alcun riscontro concreto sia in termini economici che di numero di interventi per mettere in sicurezza le strade del nostro territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento