OstiaToday

Ostia, al Cineland il Drive-in più grande d'Europa con 485 auto: audio dei film anche su smartphone

Giuseppe Ciotoli svela a RomaToday cosa accadrà nell'area di Ostia dal prossimo 4 luglio: "Anche chi non verrà in auto potrà godersi il cinema. Ci sarà un film nuovo al giorno"

Ostia è pronta per il grande cinema. Questa estate lo spazio esterno del multi-sala Cineland di viale dei Romagnoli, infatti, diventerà scenario del Drive-in più grande d'Europa. Uno spazio di 60mila metri quadri che è pronto ad accogliere 485 auto e non solo, con una programmazione varia che inizierà dal 4 luglio. 

Chi ha voluto con forza questo progetto è stato Giuseppe Ciotoli, 83 anni, e da una vita ad Ostia. Nel 1999 trasformò la vecchia fabbrica Breda in Cineland, un multiplex con 14 sale cinematografiche. E ora, dopo che il Coronavirus lo ha costretto a chiudere le sale, Ciotoli non si è dato per vinto e proietterà film dal 4 luglio al 15 settembre.

Il Drive-in di Ostia

"Abbiamo fatto un grande sforzo, sia in termini economici che in sudore, ma ne varrà la pena", spiega Ciotoli a RomaToday raccontando nel dettaglio la "sua" erena estiva sullo stile anni Sessanta: "Si potrà assistere alla proiezione dall'interno dell'auto, ma non solo. A disposizione di chi arriva in bicicletta, in scooter, in moto o a piedi ci saranno anche delle sdraio".

"Gli operai stanno già montando uno maxi schermo 30 metri per 15, e proietteremo in 4k con una cabina a 100 metri di distanza. - spiega - Per l'audio invece ci sarà una frequenza radio in Fm dalla macchina alla quale sintonizzarsi, oppure con il cellulare tramite bluetooth ascoltando così l'audio con gli auricolari dello smartphone".  

"Sarà come un villaggio del cinema"

"Sicurezza e distanziamento saranno garantiti", assicura Ciotoli che poi tocca anche il tasto il costo del biglietto: "Non ci sarà un vero e proprio ticket, ma il prezzo sarà di 10 euro ad auto. Questo vuol dire che se una famiglia di tre persone vuole assistere ad un film in costo resterà sempre di dieci euro". L'obiettivo dello storico imprenditore di Ostia è chiaro: "Vogliamo creare una sorta di villaggio. Chi verrà da noi potrà stare anche prima della proiezione. Avremo anche un servizio catering con pizza, fritti e hot dog. Ci auguriamo che i cittadini di Ostia e di Roma apprezzino: abbiamo lavorato duramente".

cineland1-2

La programmazione del Drive-in di Ostia

La programmazione sarà ricca. Un film a sera dal 4 luglio al 15 settembre e "poi si vedrà", spiega Ciotoli: "Partiremo con gli 'Anni più belli' di Muccino. E poi avremo i film di Checco Zalone, Ficarra e Picone, ma anche i film americani come Joker e, per i più piccoli, i grandi successi di Walt Disney. Così come non mancheranno le anteprime.

"Ostia è bellissima"

Il nuovo drive-in sarà dedicato a Paolo Ferrari, recentemente scomparso. Fu lui il primo direttore del primo drive-in aperto in Italia, all'Axa, non distante da Ostia. "Paolo era un amico, ha dato tanto al cinema italiano - racconta Ciotoli - E a me ha trasferito il suo amore per il cinema".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi una riflessione sul territorio: "Sono ad Ostia da sempre, dal 1947. E' bellissima. Non manca nulla qui, c'è il mare, la pineta e gli scavi di Ostia Antica. Spero che molti romani vengano a trovarci perché il nostro target, per il turismo, è quello. All'estero tutti bramano di accogliere i romani, noi li abbiamo a 20 minuti di macchina". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento