Ostia Ostia

Case di Ricotta, è il giorno dello sgombero: gli inquilini non scendono

Carabinieri e vigili urbani si sono presentati puntualmente in via Marino Fasan alle 9. Gli inquilini al momento non scendono e dai balconi minacciano resistenza: chiedono un'alternativa al residence sull'Ardeatina

Dopo le proteste di ieri, da oggi sarà operativo lo sgombero delle Palazzine Armellini di via Marino Fasan, strutture anche note come “Case di Ricotta”. Alla base dell'ordinanza di sgombero firmata dal Sindaco Alemanno c'è la fragilità dei pilastri da cui, in base alle perizie dei vigili del fuco, si sarebbero staccati dei pezzi di intonaco. Ecco tutti gli aggiornamenti sullo sgombero delle 15 famiglie per le quali il Comune ha già predisposto accoglienza al residence Bel Poggio sull'Ardeatina.

ore 13.40 – I cittadini: “Portateci Alemanno”
Alla notizia della riunione di domani i cittadini sui balconi hanno cominciato a gridare: "Non andremo via, portateci Alemanno". Per la strada ha girato un cagnolino con addosso un foglio con su scritto: "Da qui non mi muovo, manco i miei padroni; reggeremo con i denti...il quartiere".

ore 13.25  - Vizzani: “Auspico buon senso”
Il presidente del XIII municipio Giacomo Vizzani: “Spero che prevalga il buonsenso. Dobbiamo eseguire l'ordinanza del sindaco. C'é bisogno di una 'verifica statica' per essere sicuri che non ci sia nessun rischio di cedimento strutturale dell'edificioper questa verifica ci vogliono sette-dieci giorni, un periodo in cui gli inquilini potranno essere ospitati” momentaneamente nel residence in via Ardeatina

ore 13.20 – Domani incontro in Campidoglio
Il vice sindaco Mauro Cutrufo e l'assessore alla Casa Alfredo Antoniozzi hanno annunciato che domani sulla vicenda delle Palazzine Armellini ci sarà una riunione in Campidoglio.

ore 12.20 - Denunciati gli abitanti che non vogliono lasciare le case
Gli inquilini che non hanno voluto abbandonare le proprie case di via Fasan saranno denunciati. Le forze dell'ordine hanno infatti disposto un'elezione di domicilio, preludio a una denuncia penale per non ottemperanza all'ordine dell'Autorità. Il reato prevede anche l'arresto con pene fino a 3 anni.

ore 11.50 - Per oggi gli abitanti non si muovono
Per oggi hanno vinto loro: gli abitanti delle palazzine Armellini non lasceranno le loro case. Il tutto nonostante l'ordinanza del Sindaco Alemanno firmata per un rischio crollo.

Ore 11.00 – Possibili sgomberi in altri edifici
Secondo quanto si apprende potrebbero essere coinvolte nell'ordinanza di sgombero anche altre 3 palazzine adiacente a quella del civico 15 di via Fasan. Anche qui sono stati riscontrati delle debolezze strutturali. In totale gli sgomberati diventerebbero 60.

Ore 9.30 – Gli inquilini ai balconi: “Non scendiamo”
Fuori dai balconi del palazzo da sgomberare i residenti hanno annunciato di non voler scendere. Come ieri, quando hanno occupato la sede stradale, gli inquilini chiedono una sistemazione alternativa al residence Bel Poggio sull'Ardeatina.

Ore 9 – Tutto pronto per lo sgombero

Come annunciato ieri, lo sgombero della palazzine di Nuova Ostia avverrà oggi. In via Marino Fasan, sotto le “Case di Ricotta”, si sono presentate vigili urbani e carabinieri per vigilare affinchè tutto proceda per il meglio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case di Ricotta, è il giorno dello sgombero: gli inquilini non scendono

RomaToday è in caricamento