Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Ostia

Ostia, l'ambizione di CasaPound: "Ricostruiremo stabilimento dell'epoca fascista"

Il leader di CasaPound del X Municipio: "Lo stabilimento Roma sarà un auditorium. Ostia ha bisogno di uno slancio dal punto di vista economico e turistico. Ha bisogno di un simbolo"

"Ricostruiremo lo stabilimento Roma". E' questa la promessa di Luca Marsella, candidato presidente del X Municipio di CasaPound. Progettato dall'ingegnere Giovan Battista Milani e inaugurato con la stagione balneare del 1922, il "Panettone" offriva più di quattrocento spogliatoi e cento casotti sulla spiaggia ad uso dei bagnanti.

Lo stabilimento Roma costruito nel 1924 e andato distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, è stato un segno forte ed emblematico del litorale dei romani duranete l'epoca del fascimo tanto che era frequentato assiduamente da Benito Mussolini e dai gerarchi. Di stile neoclassico, lussuoso, elegante e raffinato nelle forme, rappresentava il punto di riferimento e lo spazio di aggregazione frequentato dalla società romana degli anni '20.

Donne con costumi interi e a pantaloncino, uomini in bermuda e canottiera, cappelli, occhiali, accessori femminili, bambini in costume e maglietta, signori elegantemente vestiti ed ombrellino per ripararsi dal sole, ombrelloni con copertura a cabina sulla spiaggia, erano questo ciò che si incontrava allo Stabilimento Roma. 

Nell'agosto del 1924, prima della distruzione, fu aperta al pubblico anche la Rotonda. Una struttura imponente, con tanto di ristorante e, al piano superiore, un altro grandissimo salone circolare del diametro di circa 24 metri destinato al ballo e alla ginnastica. L'edificio cadde, come il regime fascista, nel 1943.

" Perché ricostruirlo? Perché Ostia ha bisogno di uno slancio dal punto di vista economico e turistico. - sottolinea Marsella - Ha bisogno di un simbolo che possa farci ritrovare l'orgoglio di vivere in un territorio che oggi viene associato soltanto alla mafia ed al malaffare. Come sarà utilizzato? Sarà l'Auditorium del Mare e sarà teatro di eventi musicali e culturali non solo nel periodo estivo". 

E i soldi? "La sua costruzione sarà finanziata da investimenti privati attraverso un bando - ha concluso il leader di Casapound - ed affidata a giovani architetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, l'ambizione di CasaPound: "Ricostruiremo stabilimento dell'epoca fascista"

RomaToday è in caricamento