OstiaToday

Dalla possibile tragedia alla storia a lieto fine, Gerardo incontra il bagnino che gli ha salvato la vita

Dimesso dall'ospedale il giovane 12enne ha incontrato il suo salvatore assieme ai genitori sulla spiaggia Bahia

Foto facebook Paola Zanichelli Assessore Bilancio e Patrimonio Municipio Roma X

Una storia a lieto fine festeggiata lì dove si poteva tramutare in tragedia. Era il 27 giugno scorso quando ad Ostia, Gerardo, 12 anni, ha rischiato di affogare in mare sulla spiaggia libera Gialla di  fronte alla ex colonia Vittorio Emanuele sul lungomare Toscanelli ad Ostia. Dalla giornata di mare alla possibile tragedia il passo poteva essere breve, quando l'adolescente, allontanatosi per fare il bagno, è stato visto in difficoltà non lontano dalla riva da alcuni bagnanti che hanno lanciato l'allarme.

Con Gerardo che rischiava di anneggere a salvarlo ci hanno pensato il pronto intervento dei bagnini del mare di Roma che, con una manovra medica, hanno permesso al minorenne di tornare a respirare in attesa del personale medico che ha avuto non poche difficoltà a far atterrare l'elicottero d'emergenza,

Fra loro Stoian Alin, bagnino della spiaggia Bahia, che avendo rinnovato da poco la certificazione per il pronto soccorso, ha rianimato il bambino ormai privo di conoscenza.

L'intervista al bagnino che lo ha salvato 

Proprio in quel tratto di spiaggia, come comunica Paola Zanichelli Assessore Bilancio e Patrimonio Municipio Roma X, Gerardo e Stoian si sono reincontrati, festeggiando la storia a lieto fine davanti una torta con la scritta "Daje Gerardo". 

"Il primo soccorso al giovanissimo bagnante è stato portato dal bagnino della spiaggia libera del lungomare Toscanelli che lo ha portato a riva - commenta l'assessore del X Municipio Mare -. É immediatamente intervenuto anche Alin, bagnino della spiaggia Bahia, che avendo rinnovato da poco la certificazione per il pronto soccorso, ha rianimato il bambino ormai privo di conoscenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A soccorrere il bimbo, ormai rianimato e cosciente, è poi arrivato l'equipaggio medico con l'elicottero Pegaso , da cui si sono calati con il verricello due medici. Il bimbo è stato poi trasportato all'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma da dove é stato dimesso qualche giorno fa in perfette condizioni. Oggi(ieri ndr) lo staff del Bahia , insieme al bagnino Alin, hanno voluto festeggiare con Gerardo e mamma Olga il lieto fine di questa vicenda che, se non fosse stato per il pronto intervento dei bagnini in servizio e dell'equipe del 118, avrebbe potuto finire in modo diverso. Gerardo - conclude Paola Zanichelli - tra pochi giorni ha promesso che tornerà a fare il bagno alla spiaggia Bahia insieme al bagnino-amico Alin".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento