Ostia Ostia / Viale Vasco de Gama

Ostia: ripulite dall'Ama 30mila metri quadri di scritte

Conclusa questa mattina l'operazione muri puliti nel litorale romano. L'intervento alla presenza degli assessori Marco Visconti e Amerigo Olive

Si è concluso questa mattina, alla Presenza dell’ Assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Marco Visconti, del Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti e dell’Assessore alle Politiche dei Lavori Pubblici, Mobilità e Polizia Urbana del XIII Municipio, Amerigo Olive un vasto intervento di cancellazione scritte dall’intera area di Ostia. L’operazione, che ha preso il via lo scorso aprile e ha visto impegnati quotidianamente 15 operatori della Squadra Decoro Ama con l’ausilio di 6 idropulitrici, ha permesso di ripulire circa 30.000 metri quadrati di superfici murarie. Tra le vie principali interessate dall’intervento figurano via della Marina, via Capitan Consalvo, viale Vasco da Gama, viale Paolo Orlando, lungomare Paolo Toscanelli, corso Regina Maria Pia, lungomare Duilio, lungomare Vespucci, piazzale Cristoforo Colombo, piazzale dei Ravennati e via delle Baleniere.

ASSESSORE VISCONTI - L’assessore all’Ambiente, Marco Visconti, ha dichiarato: “si tratta di un’operazione importante per la riqualificazione del Litorale che si affianca alle attività di recupero e valorizzazione delle aree verdi del Lungomare, recentemente realizzate. Per arginare il fenomeno del graffitismo abusivo, inoltre, abbiamo puntato anche sulla liberalizzazione delle superfici murarie, un progetto che mette a disposizione dei writers 35 muri in tutta la città. In XIII municipio è stato individuato il Viadotto Nuttal che rientra nella tipologia di muri dove è possibile esprimere la propria creatività senza bisogno di alcuna autorizzazione.”

PRESIDENTE BENVENUTI - Il Presidente di Ama Piergiorgio Benvenuti sottolinea che “la squadra Decoro è costantemente impegnata in interventi di cancellazione scritte su tutto il territorio comunale: dal centro alle periferie. Purtroppo, molto spesso, dopo la nostra opera di riqualificazione i muri vengono nuovamente imbrattati da incivili. Per questo – conclude Benvenuti – contiamo anche nella collaborazione dei cittadini per una Capitale sempre più pulita e priva di scritte che la deturpino.”

ASSESSORE OLIVE - L’Assessore Amerigo Olive ha espresso il proprio “ringraziamento ad Ama e all’Amministrazione di Roma Capitale per l’attenzione posta su questo quadrante della città. Questa vasta operazione, in particolare, ha consentito di contrastare il degrado che deturpava muri ed aree verdi restituendo così ai cittadini del municipio e ai tanti romani che affollano il litorale la possibilità di godere appieno di questi spazi

OPERAZIONE MURI PULITI - L’intervento portato a termine rientra nell’azione di contrasto alle scritte murarie, messa in campo da Roma Capitale e Ama in tutta la città. Grazie a un’apposita convenzione con Roma Capitale e al coordinamento dell’Assessorato capitolino all’Ambiente e dei Pics-decoro della Polizia Locale da ottobre 2010, infatti, Ama si occupa direttamente della cancellazione di scritte e graffiti dalle superfici murarie di tutti e 19 i municipi (edifici pubblici, monumenti, scuole, ecc.), sulla base della pianificazione settimanale predisposta dalla Sovraintendenza comunale ai Beni culturali e delle segnalazioni dell’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale e del Gabinetto del Sindaco. Operazioni di pronto intervento vengono poi effettuate sulla base delle richieste di questura, carabinieri e polizia municipale. Dall’avvio della convenzione ad oggi, sono state complessivamente ripulite scritte per un’estensione di oltre 500 mila metri quadrati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia: ripulite dall'Ama 30mila metri quadri di scritte

RomaToday è in caricamento