Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Ostia

Archeologia, Alemanno: "Ponte Scafa bloccato da nave romana"

Il Sindaco di Roma è intervenuto all'assemblea romana dell'Acer per parlare delle nuove Opere: Serve nuova normativa contro le lentezze burocratiche"

"Abbiamo fatto i salti mortali per realizzare Ponte della Scafa, ora siamo fermi da diversi mesi perché è stata trovata una nave romana. Stanno là a contemplarsela da mesi, per fare cosa? Portarla in un museo dove mi pare ci siano altre 14 navi romane, che per altro nessuno visita". Così il sindaco di Roma Gianni Alemanno è intervenuto all'assemblea romana dell'Acer. "Ma e possibile che ogni volta che noi troviamo ogni qualsiasi reperto diventa un elemento di contenzioso infinito e interminabile? - si domanda il sindaco - Per cui vanno avanti per mesi con ricerche archeologiche sempre più assurde e complicate? Prendiamo atto che ci siano alcune presenze ma distinguiamo i grandi ritrovamenti e diamo una svolta. Credo che dal governo debbano arrivare tempi certi per affrontare i contenziosi e l'aspetto di ritrovamenti di beni archeologici. E' necessaria una nuova normativa che metta insieme il problema delle opere pubbliche, dei sondaggi archeologici e del contenzioso. Non è possibile - ha concluso - che qualsiasi opera di edilizia o urbanistica, anche se di somma urgenza, venga sempre bloccata da lentezze burocratiche e contenziosi a carattere archeologico".


(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Archeologia, Alemanno: "Ponte Scafa bloccato da nave romana"

RomaToday è in caricamento