OstiaToday

Ostia, sensi unici e parcheggi: cambia la viabilità vicino al mercato

Il X Municipio ha annunciato l'inizio dei lavori per il riordino dei parcheggi in via Giuliano da Sangallo e via San Pier Damiani con l'istituzione del senso unico in via Adolfo Cozza

Parcheggi messi in ordine in via Giuliano da Sangallo e in via San Pier Damiani, e poi il senso unico su via Adolfo Cozza: il X Municipio interviene per cercare di controllare al meglio il traffico che si determina due volte a settimana a ridosso del mercato saltuario di piazza Quarto dei Mille di Ostia.

Lavori che porteranno a creare 170 posti auto in via da Sangallo rendendo inoltre più sicuri gli attraversamenti pedonali. "Nei prossimi giorni verrà cambiata anche la disposizione dei posti auto in via San Pier Damiani delocalizzandoli sul lato sinistro e a spina al fine di impedire le soste irregolari in doppia fila. Nella parte finale della strada, infine, sempre sul lato sinistro, realizzeremo un nuovo marciapiede ad oggi inesistente", spiegano la Presidente Giuliana Di Pillo e l'Assessore ai Lavori Pubblici, Urbanistica e Mobilità del X Municipio Claudio Bollini.

"Rispondiamo così alle richieste dei residenti e degli operatori economici andando a recuperando una parte dei posti auto eliminati con la realizzazione della nuova pista ciclabile del lungomare di Roma", fanno sapere dal X Municipio.

1-20-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento