OstiaToday

Ostia, la ciclabile a 5 Stelle si allaga: la prima pioggia sommerge una corsia della pista

La consigliera di Fratelli d'Italia Masi: "Ancora non siamo riusciti ad approfondire il progetto in Commissione come abbiamo più volte richiesto, segno evidente di un'Amministrazione poco seria e trasparente"

Foto dal Gruppo di OSTIA-Stop al Lungomare pedonale

E' bastata la prima pioggia, seppur copiosa, ad evidenziare le pecche della nuova pista ciclabile di Ostia. A denunciarlo sono una serie di foto scattate e pubblicate dai residenti sui social, riprese anche dalla consigliera i Fratelli d'Italia Mariacristina Masi: "Alcuni cittadini ci hanno segnalato che la ciclabile di Ostia, alla prima pioggia, già si è allagata. Nei giorni scorsi erano emerse diverse perplessità tra cui quella dei lavori effettuati si caditoie e tombini del Lungomare. A quanto pare i nostri timori erano fondati, questa mattina un lungo tratto era era sommerso dall'acqua per quasi la metà della corsia ciclabile, a dimostrazione del fatto che per fare lavori del genere serve una seria programmazione".

Secondo quanto si apprende, il problema potrebbe essere stato causato dal fatto che alcuni dei sanpietrini detranti lungo la pista che costeggia il Lungomare sono stati in parte coperti dalla colata di cemendo servita per riattoppare alcuni avvallamenti presenti. L'acqua piovana, infatti, ha sommerso gran parte della pista proprio sul lato in prossimità del marciapiede. 

"Ancora non siamo riusciti ad approfondire il progetto in Commissione come abbiamo più volte richiesto, segno evidente di un'Amministrazione poco seria e trasparente. - ha aggiunto Masi - Ci auguriamo solo che non si spendano risorse pubbliche per fare becera propaganda, senza aver prima provveduto a lavorare a progetti che tengano conto della peculiarità del nostro territorio". 

Una pista ciclabile "nata male e che finirà peggio" anche secondo Monica Picca capogruppo Lega X Municipio: "Alle prime piogge già si vedono i primi disagi e le prime manchevolezze legate all'esecuzione dei lavori. Evidentemente su questo aspetto l'amministrazione non ha valutato di potenziare lo smaltimento idraulico delle acque piovane. Pozzetti stradali ostruiti così come le caditoie e lavori fatti senza né capo né coda dimostra l'assoluta incapacità di un'Amministrazione che vive solo di spot senza alcuna capacità di programmazione".  

Nel frattempo il prossimo 5 settembre la pista, costata 116 mila euro alle casse del X Municipio, sarà inaugurata. Il Movimento 5 Stelle crede e continua a credere nel progetto ciclabile, tanto che è stata definita una "rivoluzione" per Ostia.

"Nel rispetto delle regole, siccome l'evento è dopo le 18, distanziamento e mascherina saranno obbligatori grazie", spiegano i pentastellati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindacato dei vigili: "Ci sono criticità"

A spazzare via le (nuove) polemiche ci ha provato Alessandro Ieva, assessore all'ambiente del X Municipio e vicepresidente del parlamentino di Ostia: "La pista ciclabile è costata ad ogni cittadino romano esattamente 3 centesimi. Se volessimo circoscrivere i costi al solo X Municipio, invece, la ripartizione è di 48 centesimi ad abitante. La pista ciclabile che abbiamo realizzato è un'opera che tutti attendevano da decenni, consiglio a Mariacristina Masi di venire a vederla di persona, per questo la invito, insieme al suo gruppo politico, a partecipare alla pedalata del 5 settembre alle 18, organizzata dai cittadini per la nuova pista ciclabile, con punto di partenza al Pontile di Ostia. Ovviamente munita di mascherina e mantenendo un bel distanziamento interpersonale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento