OstiaToday

Ostia, arrestato pusher 19enne. Tradito da un tatuaggio

Gli agenti della Polizia diretti dal dr. Franco, hanno fermato il giovane pregiudicato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente sequestrando più 1kg di marijuana. Lo spacciatore si trova a Regina Coeli

La Polizia di Ostia ha arrestato un 19enne pregiudicato romano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il ragazzo è stato notato da alcuni condomini, in  un box auto preso a noleggio in una zona di Ostia, per il suo aspetto robusto e per il particolare e vistoso tatuaggio su un gomito, raffigurante una ragnatela. Insospettiti dal continuo andirivieni di 'Spiderman', chiamato così dalle Forze dell'Ordine, dal box alla strada, nella mattinata di ieri, hanno chiamato la Polizia. Agli agenti del Commissariato Lido i cittadini hanno precisato di aver notato poco prima il sospettato consegnare alcune bustine ad alcuni ragazzi.Immediata la perquisizione all’interno del box, trovato aperto. Al suo interno i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 1 chilo e 200 grammi di marijuana, alcuni dei quali già divisi in 16 bustine pronte per essere vendute, oltre a materiale per il confezionamento e due bilancini di precisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Inoltre, all’interno gli uomini in divisa coordinati dal dr. Antonio Franco hanno trovato anche prodotti utilizzati per la coltivazione e la successiva produzione della sostanza stupefacente, tra cui fertilizzanti chimici, un ventilatore ed un timer. Del pusher nessuna traccia. Rintracciata la proprietaria del box, ha riferito agli investigatori di non avere più in uso il locale, ma di averlo affittato ad un ragazzo. Dopo essere risaliti all’effettivo utilizzatore del box, G.M.19enne romano, gli agenti sono andati a cercarlo a casa, in un palazzo non molto distante. Nel corso della perquisizione domiciliare, nella camera da letto del ragazzo i poliziotti hanno trovato della marijuana. Altra ancora era contenuta in una cassetta di sicurezza, insieme ad un pezzo di hashish e a 900 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio. Lo spacciatore si trova ora a Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento