OstiaToday

Scoperta organizzazione che truffava imprenditori. Denunciati 4 pregiudicati

Al termine di una complessa indagine, i carabinieri della Stazione di Ostia Antica hanno denunciato all'Autorità Giudiziaria 4 romani, responsabili a vario titolo di truffa continuata e ricettazione in concorso

Poco prima di Natale, un imprenditore edile romano si presentò ai Carabinieri di Ostia Antica e denunciò di essere stato truffato da due clienti i quali, dopo aver ordinato e ritirato svariati attrezzi per l’edilizia, erano scomparsi lasciando insoluto il debito. Nei giorni seguenti, i carabinieri scoprirono che tra Ostia e Acilia, altri imprenditori erano stati truffati con le stesse modalità: due persone, distinte nel tratto e nel portamento, si presentavano presso un rivenditore dal quale acquistavano svariata merce, pagandola con assegni rubati o denunciati smarriti; quando il commerciante andava ad incassare l’assegno, la banca lo rifiutava.

Le indagini, consentirono di scoprire che, alla base dei reati denunciati, esisteva una vera e propria organizzazione criminale specializzata nelle truffe. Per questo motivo, gli investigatori hanno lavorato notte e giorno fino a quando, lo scorso 4 maggio, due dei quattro malfattori, a seguito dell’ennesimo colpo, vennero sorpresi in flagranza e per questo arrestati. Intanto, nel corso delle ulteriori indagini, gli investigatori hanno scoperto che i quattro, in concorso tra loro, tra i mesi di ottobre 2010 e maggio 2011, utilizzando utenze telefoniche intestate a terze ignare persone e, sostituendosi ad alcune di esse, in più occasioni avevano acquistato caldaie, condizionatori, termo-camini ed altri materiali termo-idraulici da 16 rivenditori della provincia di Roma, pagandoli con assegni denunciati rubati o smarriti. Il lavoro certosino dei militari, ha permesso di risalire all’identità dei 4 componenti della banda, tutti romani, di età compresa tra i 27 e i 63 anni, nullafacenti e pregiudicati, i quali sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di truffa e ricettazione in concorso. Nel corso dell’attività investigativa, i carabinieri hanno recuperato merce truffata per un valore di circa 20mila euro, che è stata restituita ai legittimi proprietari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento