OstiaToday

Ostia, l'occupazione 'nera': CasaPound aiuta 20 famiglie ad entrare in immobili del Ministero della Difesa

"Siamo in difficoltà. Siamo uomini e donne - spiegano in un volantino le famiglie occupanti - madri e padri separati, cittadini disoccupati o con lavori precari"

Sono entrati abusivamente e hanno occupato, a scopo abitativo, i prefabbricati abbandonati in via delle Baleniere, nel cuore di Ostia, al civico 263. Si tratta di immobili costruiti negli anni 50 facenti parte del Villaggio Azzuro. Sono alloggi di proprietà del Ministero della Difesa e gestiti dall'Aeronautica Militare.

Ad occupare i prefabbricati sono state 20 famiglie. "Siamo in difficoltà. Siamo uomini e donne - spiegano in un volantino le famiglie occupanti - madri e padri separati, cittadini disoccupati o con lavori precari, che vogliono dare un futuro dignitoso ai propri figli. Italiani abbandonati dal governo, che più di tutti stanno pagando l'emergenza coronavirus. Lasciati soli. Vogliamo creare un luogo libero e aperto: un punto di riferimento per il quartiere, a cui già sono state tolte altre aree di aggregazione. Uno spazio verde per i bambini, un luogo dove dare assistenza alle fasce più deboli del nostro popolo tramite distribuzione di generi alimentari ed aiuti in un momento tragico come questo, un tetto per chi lo ha perso strozzato da mutui, affitti o dall'emergenza coronavirus".

Una occupazione 'nera' perché a sostenere da subito l'iniziativa è stato il consigliere del X Municipio di CasaPound, Luca Marsella.

occupazioni (1)-2

"Ad Ostia abbiamo molte situazioni di degrado e malaffare come questa - spiega Marsella - e mi auguro che prima di richiedere lo sgombero di questa nuova realtà fatta di italiani e regole che le famiglie si sono già date, si pensi piuttosto a liberare l'ex colonia Vittorio Emanuele occupata da centinaia di immigrati che spacciano droga".

"Le famiglie che abbiamo incontrato, hanno preso possesso di prefabbricati abbandonati e da anni non riassegnati su cui però lo Stato paga ancora tasse, fatto che potrebbe anche costituire un danno erariale. - conclude il consigliere del movimento di estrema destra - In alcuni casi, gli alloggi del Ministero della Difesa, sono stati al centro di polemiche per presunte parentopoli, con appartamenti passati tra amici e parenti o utilizzati senza titolo da ufficiali. Per quanto mi riguarda - conclude Marsella - sono pronto a difendere queste famiglie insieme a tutti i residenti di Ostia che hanno già portato la loro solidarietà agli occupanti".

occupazioni (3)-2

Immediata la replica del Partito Democratico. Giovanni Zannola (consigliere PD Assemblea Capitolina) ha presentato una interrogazione e poi ha così commentato, in una nota, insieme a Flavio De Santis (segretario PD X Municipio): "Nel pieno della più grande emergenza che il nostro paese abbia vissuto dal dopoguerra ad oggi, i militanti di Casapound occupano uno stabile di proprietà dell'Aeronautica Militare in via delle Baleniere, ad Ostia, con la scusa di aiutare delle famiglie in emergenza abitativa. Ribadendo il nostro sostegno a quanti compiono una battaglia seria per il diritto alla casa, manifestiamo le nostre perplessità nei confronti di chi, nel corso degli anni, ha dato prova di occupare immobili esclusivamente per farvi abitare i membri della propria associazione, come già accaduto nella nota sede romana di via Napoleone III".

Sul caso hanno tuonato anche Andrea Casu, segretario del Pd Roma, e Antonio Senneca, responsabile Antifascismo del Pd Roma: "Ringraziamo il gruppo Pd Campidoglio e il consigliere Zannola per aver immediatamente rivolto un'interrogazione alla Sindaca per fare piena luce e chiedere un intervento immediato delle istituzioni. Saremo al fianco del Pd del X Municipio e della capogruppo Margherita Weylam per impedire ai nuovi fascisti di trasformare via delle Baleniere in una nuova via Napoleone III. Tutte le Istituzioni democratiche e le forze sociali devono agire insieme per impedire l'apertura di una nuova sede". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

Torna su
RomaToday è in caricamento