Ostia Ostia

Ostia: cabine in mare e metri di spiaggia "mangiati", i danni della mareggiata. Le immagini

Diverse di cabine sono state letteralmente spazzate via. Mare a bordo strada al Curvone e al Pontile

Il forte vento di burrasca e la mareggiata che ne è scaturita hanno fatto danni a Ostia, sul mare di Roma. Ad avere la peggio stabilimenti e chioschi che si affacciano in spiaggia. I danni più grandi a sud del Canale dei Pescatori, monitorato costantemente dalla Protezione Civile.

Il mare, impetuoso, con onde alte quasi un metro, ha letteralmente spazzato via alcune cabine nello stabilimento 'La Nuova Pineta - Pinetina'. Un duro colpo anche se, il gestore Franco Petrini, non vuole perdersi d'animo. E' un film già visto. Lo stesso Petrini, due anni fa, aveva raccontato ai nostri taccuini dei danni subiti dall'ennesima mareggiata

Il problema sta nei ripascimenti. Progetti pronti che, però, ancora non riescono a decollare. L'acqua del mare che è arrivata a filo del Pontile o quasi a ridosso del chiosco del Curvone, baciando anche il marciapiede in alcuni punti del lungomare di Ostia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia: cabine in mare e metri di spiaggia "mangiati", i danni della mareggiata. Le immagini

RomaToday è in caricamento