Ostia Ostia / Viale dei Promontori

Dopo l'occupazione, oggi anche la manifestazione: ecco la gioventù lidense

Tornano in piazza gli studenti delle scuole occupate del litorale Romano durante la seconda settimana di mobilitazione contro il ddl Aprea. In piazza per rivendicare la "Casa della Cultura"

Questa mattina una nuova manifestazione degli studenti delle 7 scuole occupate del XIII municipio di Roma (Enriques, Anco Marzio, Labriola, Faraday, Toscanelli, Carlo Urbani e Magellano) è partita da viale dei Promontori. Gli studenti si sono ritrovati lì dalle 8 e 30 per poi sfilare per le strade di Ostia. Ancora in corteo la "Gioventù lidense" dopo quasi due settimane di mobilitazione contro le misure del ministro Profumo e del governo Monti.

Con lo striscione "Gioventù lidense per l'altra Ostia", questa volta le scuole vogliono affrontare il problema della mancanza di spazi per i giovani del territorio. Sotto accusa la giunta Vizzani per aver cancellato il progetto "Casa della Cultura" che garantiva 3000mq. di spazi sociali all'interno della struttura Vittorio Emanuele III. Questa stessa struttura viene definita come bene comune con vocazione socio-culturale. Ad  Ostia, nel frattempo, al liceo Toscanelli, nella sede centrale, nonostante non sia in programma l’occupazione nè altra manifestazione ieri è stato trovato del cemento nelle serrature.
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'occupazione, oggi anche la manifestazione: ecco la gioventù lidense

RomaToday è in caricamento