Venerdì, 30 Luglio 2021
Ostia Ostia

Alcol e monopattini fuori controllo: la notte di Ostia è della Malamovida. L'esposto dei commercianti

Il Presidente Ascom Ostia e litorale romano Valeria Strappini ha incontrato il primo dirigente della Polizia di Stato Antonino Mendolia. Sul tavolo diverse questioni portate avanti dai commercianti del litorale

I commercianti di Ostia sbattono i pugni e dichiarano guerra alla 'malamovida' sul litorale. Nelle ultime settimane, infatti, diversi sono stati gli episodi in cui si sono segnalati episodi di violenza e così, per dire "stop" alla movida selvaggia, è stato presentato un esposto alle forze dell'ordine da parte di Ascom con la presidente della sezione di Ostia e del litorale romano Valeria Strappini che ha anche incontrato il primo dirigente della Polizia di Stato Antonino Mendolia affrontando temi che riguardano la sicurezza del territorio.

Ad inizio giugno, con lo slittamento prima e la cancellazione poi del coprifuoco, sul mare di Roma si sono verificate già diverse scene violente. In una, addirittura, un branco di ragazze ha pestato due minorenni che si sono dovute rifugiare in un chiosco. In un altro episodio sul Lungomare Paolo Toscanelli, dopo aver partecipato a una rissa, due ragazze e un 19enne hanno aggredito quattro poliziotti del X Distretto intervenuti per sedarla. Episodi che si sommano ad altri, come denunciato anche dal Comitato di Quartiere Lido Centro che punta i fari su piazza di Tor San Michele dove affacciano diversi locali: "Bande di giovani si affrontano verso l’una di notte, nonostante il coprifuoco, con lanci di bottiglie di vetro, risse e urla. La situazione sta degenerando, tutte le mattine tappeti di vetro ricoprono i marciapiedi. I residenti da anni sono vittime di questa situazione esplosiva che, come la scorsa estate, è arrivata anche al danneggiamento di una ventina di auto da parte di queste bande che mettono a repentaglio la vita e la serenità delle famiglie".

E se da una parte i residenti si sono fatti sentire con un comunicato stampa, dall'altro i commercianti hanno voluto passare all'azione con esposto e un incontro con il dirigente della polizia di Ostia. "Nell'esposto presentato abbiamo denunciare gli atti di violenza e le aggressioni nella Piazza di Tor San Michele in pieno centro storico di Ostia. - ha spiegato la presidente di Ascom Strappini - La situazione è ormai diventata insostenibile sia per i commercianti che per i residenti, tutte le sere ci sono casi di risse con lanci di bottiglie e atti di vandalismo a tal punto gravi che i ristoratori aperti fino a tardi si barricano nei propri locali. Purtroppo la maggior parte di questi fatti sono compiuti da minorenni che acquistano nei mini market gli alcolici senza alcun controllo".

Strappini, poi, tocca anche un altro punto: "Si sta sviluppando poi il fenomeno della 'banda dei monopattini' che vede coinvolti centinaia di ragazzi che sfrecciano anche contromano in piena notte senza avere la lucidità del pericolo che possono arrecare per se stessi e gli altri, e chiederemo quindi all’amministrazione di sospendere il noleggio notturno dei monopattini". Il primo dirigente Mendolia ha preso atto del grave disagio e "ha mostrato piena collaborazione per la risoluzione della problematica", ha assicurato Ascom: "Il dottor Mendolia ha ribadito che presto verranno prese delle misure di controllo piu restrittive per far rientrare questo fenomeno che via via si sta sviluppando anche in altre piazze di Ostia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol e monopattini fuori controllo: la notte di Ostia è della Malamovida. L'esposto dei commercianti

RomaToday è in caricamento