rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023

VIDEO | Lazio Pride: Ostia si tinge d'arcobaleno per i diritti gay e contro le mafie

Al corteo partecipa anche Vladimir Luxuria e la giornalista di Repubblica Federica Angeli, costretta a vivere sotto scorta per le minacce ricevute dalla malavita

Soddisfazione da parte degli organizzatori per le oltre 20mila presenti, molti i sindaci a candidare le loro città per l’edizione 2019.

“Un Pride molto importante per Ostia e per il Lazio – dichiara Fabrizio Marrazzo Portavoce Lazio Pride – oggi abbiamo dato una risposta a chi nega diritti alle persone lesbiche, gay e trans, a chi fa azioni di bullismo, violenza ed alla mafia. Infatti, il tema della mafia è stato scelto perché Ostia è un territorio ferito dalla mafia, e perché molti ragazzi e ragazze lesbiche, gay e trans abbandonati dalle famiglie, vengono sfruttati dalla mafia ed utilizzati per i loro interessi. Con il Pride di oggi abbiamo lanciato un grido di libertà e non ci fermeremo ad oggi, ringrazio tutte le istituzioni che oggi hanno ribadito la volontà di candidare le loro città per il 2019.”

“Il Lazio pride é nato dall’ esigenza di mettere al centro del percorso associativo le esigenze della provincia – dichiara Anna Claudia Petrillo portavoce Lazio Pride – Siamo partiti da Latina e oggi siamo ad Ostia, entrambi territori difficili, a invertire la rotta, continueremo in altre province, la marcia per i diritti non si ferma.”

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Lazio Pride: Ostia si tinge d'arcobaleno per i diritti gay e contro le mafie

RomaToday è in caricamento