OstiaToday

Infernetto, Sinistra Italiana: "Serve piano di edilizia scolastica"

Una situazione difficile, aggravata da un insufficiente trasporto pubblico su gomma che rende difficoltoso il collegamento con le realtà abitative di Ostia ed Acilia

L'anno scolastico si chiuderà fra qualche mese ma i problemi irrisolti relativi all'edilizia scolastica nel Municipio X non andranno in vacanza, se non verranno prese decisione rapide e certe la situazione sarà insostenibile.

E' quanto denunciano Eugenio Bellomo e Marco Possanzini per Sinistra Italiana X Municipio: "Oltre alla carenza cronica di manutenzione degli edifici scolastici esistenti, c'è una carenza di posti a disposizione negli istituti medi superiori che costringe molti studenti ad affrontare veri e propri "viaggi" per recarsi quotidianamente a scuola. Questo è il caso dei ragazzi dell'Infernetto, un popoloso quartiere del Municipio X di Roma Capitale con più di 30 mila residenti, costretti a causa dell'assenza di scuole superiori nel quartiere di residenza ad affrontare pesanti spostamenti quotidiani".

Una situazione difficile, aggravata da un insufficiente trasporto pubblico su gomma che rende difficoltoso il collegamento con le realtà abitative di Ostia ed Acilia.

"Al danno si aggiunge la beffa perchè la carenza strutturale degli istituti superiori presenti nel Municipio non permette di garantire a tutti gli studenti residenti sul territorio l'iscrizione, costringendo ogni anno decine e decine di ragazzi ad iscriversi presso istituti medi superiori di altri Municipi. - continua la nota - Per questo motivo chiediamo che al più presto venga messo in campo un piano di edilizia scolastica per il Municipio X che metta al primissimo posto degli impegni dell'Amministrazione la realizzazione di un liceo nel popoloso quartiere di Infernetto. Chiediamo alla Sindaca Raggi, ricordandole che è anche Sindaca della Città Metropolitana e quindi detentrice delle competenze in materia, di attivarsi quanto prima perchè gli studenti e le famiglie residenti all'Infernetto non possono più aspettare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento