Sabato, 13 Luglio 2024
Infernetto Infernetto / Viale di Castel Porziano

Pini tagliati e dimenticati: da giorni i tronchi restano abbandonati nel fosso davanti la scuola

Bozzi: "Mi chiedo cosa potrebbe succedere in caso di temporale, vanno rimossi"

Il taglio di oltre 100 pini in via dei Castel Porziano continua a far discutere. Questa volta non per il loro abbattimento, ormai in fase di ultimazione. Il problema in questo caso è, infatti, legato alle modalità del loro smaltimento.

Da alcuni giorni vengono segnalati grossi tronchi sul bordo stradale. Sono stati lasciati, dopo i tagli, nel fossato che fiancheggia via di Castel Porziano, all’altezza della scuola Mozart. E lì sono rimasti, intasando completamente lo spazio destinato al fosso, con tutte le conseguenze che si potrebbero determinare in caso di precipitazioni.

La questione era stata già portata all’attenzione dell’amministrazione, durante la commissione trasparenza che si è svolta venerdì 15, in quel caso sul futuro di altri pini, quelli che stanno per essere abbattuti a Casal Palocco. "É veramente assurdo che nonostante la mia denuncia fatta durante l’ultima commissione, alla presenza di alcuni assessori, e nonostante le segnalazioni dei cittadini, i grossi tronchi di alberi tagliati e le ramaglie gettate nei canali di bonifica di via di Castel Porziano stiano ancora lì ad ostruire il deflusso delle acque” ha commentato Andrea Bozzi, capogruppo di Azione in municipio X.

Pini tagliati_ I tronchi lasciati nel fosso

I tronchi, tagliati in grosse sezioni, alle 11 di lunedì 18 settembre erano al loro posto. A dimostrarlo ci sono le foto scattate dai residenti che, da giorni, segnalano il rischio che la mancata rimozione potrebbe comportare.  “Questa amministrazione dormiente non riesce a controllare i lavori delle ditte appaltanti che hanno pensato bene di ostruire i canali di deflusso delle acque con le alberature tagliate, ma non è neanche in grado di correre ai ripari in fretta se viene avvertita da segnalazioni chiare e puntuali” ha aggiunto il consigliere Bozzi. 

Le nuove immagini, diffuse anche sui canali social, hanno spinto il capogruppo di Azione a protocollare una segnalazione scritta. “Mi chiedo cosa potrebbe accadere se ci fosse un temporale, in una zona dove già nel 2011 ci fu una vittima per gli allagamenti” ha concluso Bozzi. Il meteo, in questi giorni, ha scongiurato le conseguenze temute. Ma i rami ed i tronchi, lasciati peraltro davanti una strada frequentata anche dalle famiglie che portano i figli alla Mozart, vanno rimossi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pini tagliati e dimenticati: da giorni i tronchi restano abbandonati nel fosso davanti la scuola
RomaToday è in caricamento