Mercoledì, 22 Settembre 2021
Infernetto

Il 'Piano particolareggiato' dell'Infernetto sarà presto approvato

Nell'entroterra del XIII municipio si è parlato del 'Piano particolareggiato'. Paltoni: "Tra due mesi l'approvazione"

Nel week end sono arrivate novità per l'Infernetto. Si è svolta, infatti, l’Assemblea cittadina convocata dal presidente del XIII municipio Giacomo Vizzani e dal presidente della commissione Urbanistica Sergio Pannacci, insieme al consigliere Alessandro Paltoni, sulla questione dell’approvazione del 'Piano particolareggiato'.  

Protagonista, tra gli altri, anche l'architetto Giuseppe Amatilli. All’assemblea hanno partecipato decine di cittadini preoccupati per il loro futuro e il vicepresidente della Regione Lazio, Luciano Ciocchetti, che ha potuto rassicurare i residenti dell’Infernetto sottolineando che il il 'Piano particolareggiato' sarà approvato entro due mesi e quindi i cittadini proprietari di terreni che vorranno chiedere le licenze per costruire la propria casa potranno farlo. 
 
Il consigliere del Pd del Municipio Roma XIII, Alessandro Paltoni ha voluto così commentare: “Ringrazio innanzitutto i comitati che hanno pazientato fino a oggi per vedere realizzato un loro diritto e per avermi reso interprete di una loro esigenza reale. Questo dimostra che quando c’è vera collaborazione tra le realtà sociali e l’amministrazione le cose si possono realizzare e portare a compimento. Un plauso da parte mia va al vicepresidente della Regione Lazio, on. Luciano Ciocchetti, per aver recepito le istanze dei cittadini e per aver fatto tutto quanto in suo potere per velocizzare un iter che va avanti da anni". 
 
"I residenti dell’Infernetto infatti da decenni aspettano l’approvazione del 'Piano particolareggiato' e si sono comportati in maniera esemplare. Nessuno di loro - conclude Paltoni - è caduto nell’errore dell’abusivismo e hanno atteso che le istituzioni facessero il loro lavoro. I cittadini infatti sono i primi a sapere quali danni può causare l’irregolarità, specialmente in territori a rischio idrogeologico. Come dimostra l’incontro di ieri, è evidente che ci stiamo occupando concretamente di temi reali, di esigenze direi fondamentali per i residenti del nostro territorio e andremo avanti in questo senso”.
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 'Piano particolareggiato' dell'Infernetto sarà presto approvato

RomaToday è in caricamento