rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Infernetto Infernetto / Via Orazio Vecchi

Infernetto, parco pubblico per ricordare Sarang Perera

Il nuvovo parco sarà simbolo del lavoro per scongiurare altre tragedie

Questa mattina il consiglio del X Municipio ha approvato l'ordine del giorno presentato da me e da tutta la maggioranza per l'intitolazione del parco di via Orazio Vecchi (Infernetto) a Sarang Perera, che il 20 ottobre del 2011 - all'età di 32 anni - perse la vita a seguito dell'allagamento del seminterrato della villetta dove viveva con la sua famiglia. Sarang, dopo aver messo in salvo la moglie e la figlia di tre mesi, tornò nel seminterrato per recuperare il suo permesso di soggiorno, documento di vitale importanza per un extracomunitario in Italia. 

"E' nostro dovere ricordare la tragedia di Sarang, che poteva essere evitata attraverso la prevenzione. Ed è nostro dovere far sì che non ci siano più morti. Quello di oggi è un atto simbolico che va tradotto in azione politica. Il nostro territorio ha retto all'ultima ondata di maltempo, ma ad ogni rovescio i cittadini non possono temere allagamenti e disastri. L'assessorato ai Lavori Pubblici di Roma Capitale con il piano caditoie e il X Municipio con il tavolo partecipato con la Regione e il CBTAR, sono in prima linea nella prevenzione di questi fenomeni". Commenta Monica Schneider presindente Commissione Elette X Municipio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infernetto, parco pubblico per ricordare Sarang Perera

RomaToday è in caricamento