rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Infernetto Infernetto / Via Francesco Cilea

Educazione fisica nel campo sportivo anche d’inverno: con i fondi PNNR sarà coperto

Il comune ha accolto la proposta del municipio X. Ne beneficeranno studenti delle medie e delle elementari

Il campo sportivo polivalente dell’istituto comprensivo Francesco Cilea, all’Infernetto, diventerà coperto. La proposta, avanzata dal municipio X, è stata accolta dal Campidoglio che ha inserito l’intervento tra quelli candidati a ricevere i fondi del PNRR.

Una sola palestra per medie ed elementari

“La scuola Francesco Cilea ospita classi delle elementari e delle medie in un unico corpo di fabbrica di tre piani, che però è dotato di una unica palestra – ha spiegato l’assessore municipale ai lavori pubblici Guglielmo Calcerano – A causa di questa situazione, le classi dei vari cicli di istruzione dovevano quindi alternarsi settimanalmente nell'utilizzo della palestra per le lezioni di educazione fisica”.

Il campo polivalente

Per garantire lo svolgimento dell’attività fisica prevista in orario curriculare, l’istituto comprensivo ha finora potuto disporre di un campo sportivo polivalente. Si trova nel cortile scolastico ma non è fruibile in caso di pioggia e, quando le precipitazioni sono abbondanti, neppure nei giorni successivi. Pertanto “la realizzazione di una copertura, prevista dal progetto candidato da Roma Capitale – ha sottolineato Calcerano -permetterà invece di utilizzare il campo sportivo in ogni tempo e durante tutto l’arco dell’anno didattico”. 

I fondi del PNRR per le scuole del municipio X

Per la realizzazione del progetto, predisposto dalla direzione tecnica del municipio X, è stato stimato un costo di 1.511.375 euro. E’ il secondo intervento in ambito scolastico che la giunta Gualtieri accoglie tra quelli presentati dall’ente di prossimità. Aveva infatti già raccolto la richiesta di sostituire i tre plessi di via Agatarco, nel quartiere di Casal Palocco, con un edificio unico, in grado di ospitare anche mensa e laboratori. In quel caso, la spesa prevista, è di 2,2 milioni di euro.

L'intervento previsto

“È stata la recente pandemia da COVID 19 che ci ha portato a preferire la soluzione di uno spazio aperto con copertura piuttosto che la creazione di nuova cubatura, comunque difficilmente realizzabile a causa del raggiungimento dei limiti di edificabilità. Viceversa, la semplice copertura del campo polivalente e della tribuna, con impianti di illuminazione – ha chiarito l’assessore Calcerano – permetterà l’utilizzo dell’area anche in orari serali e col brutto tempo, garantendo il ricambio dell'aria, e apre alla possibilità di un utilizzo della struttura da parte delle realtà associative e sportive del territorio”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Educazione fisica nel campo sportivo anche d’inverno: con i fondi PNNR sarà coperto

RomaToday è in caricamento