menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notturni, (Lista Marchini): “Giudice di pace: rinviato il Consiglio straordinario. Vergogna”

I lavori, fissati per oggi, martedì 15 aprile, sono stati rimandati per la mancata partecipazione del sottosegretario al ministero della Giustizia

“Apprendo con sconcerto che il Consiglio straordinario sul problema dell’imminente soppressione dell’Ufficio del Giudice di pace di Ostia, da me richiesto e previsto per oggi, martedì 15 aprile, è stato rinviato “per mancanza di partecipazione da parte  del sottosegretario al ministero della Giustizia”. Non c’è che dire, complimenti alla maggioranza che governa il Municipio X e il comune di Roma! Complimenti per tutto quello che avrebbero potuto fare ma che non hanno fatto nel corso degli ultimi mesi per tutelare la sede giudiziaria di via Costanzo Casana dal rischio di essere ‘tagliata’. E non mi vengano a dire ‘Noi non lo sapevamo’ perché il problema è stato denunciato ripetutamente non soltanto dal sottoscritto ma dalle associazioni forensi e dai comitato del territorio”. Lo dichiara Giulio Notturni, capogruppo della Lista Marchini del municipio X di Roma Capitale.

“A questo punto, ormai, ci vorrebbe soltanto un miracolo per non vedersi scippare il Giudice di pace, una sede preziosa a servizio dei 300mila abitanti del Municipio X. Secondo quanto disposto dal ministero della Giustizia l’ufficio chiuderà i battenti il 30 aprile prossimo: se qualcosa deve essere fatto, sia fatto subito, senza se e senza ma. Dubito però che ci sia la volontà politica di salvare la sede visto che già lo stesso Consiglio straordinario era stato calendarizzato in una data che andava addirittura oltre la scadenza dei 30 giorni previsti dal giorno in cui – era il 12 marzo scorso, ndr – protocollai la richiesta di convocazione. Trovo inoltre scandaloso che il ministro della Giustizia, stesso colore politico della maggioranza che guida il Comune e il Municipio, non abbia tenuto in alcuna considerazione le richieste avanzate dal sindaco e dal minisindaco. Se questa è la considerazione politica di cui godono Marino e Tassone rispetto al governo centrale allora siamo davvero in buone mani. Scandaloso”, conclude il consigliere Notturni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento