Giovedì, 13 Maggio 2021
Ostia Ostia

Ostia: cade assessore del X Municipio, è indagato per lo stadio della Roma

La presidente Giuliana Di Pillo con una nota ha revocato le deleghe all'assessore Giampaolo Gola

Il terremoto del nuovo stadio della Roma, con i 9 arresti per l'operazione 'Rinascimento', ha la sua eco anche ad Ostia. Nelle indagini, infatti, risulta nel registro degli indagati anche Giampaolo Gola esponente della giunta del Movimento 5 Stelle. E così Giuliana Di Pillo, presidente del X Municipio, con una nota ha comunicato la sua decisione di voler revocare le deleghe come allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi a Gola.

"Abbiamo bisogno di lavorare nella massima trasparenza e nella legalità. - ha scritto Di Pillo - Darò mandato agli uffici di preparare l'ordinanza di revoca che firmerò non appena sarà pronta. Spero la magistratura faccia quanto prima chiarezza su questa vicenda. Chi sbaglia paga. Non facciamo sconti a nessuno".

Stadio della Roma: indagati Paolo Ferrara, Davide Bordoni, Giampaolo Gola

Secondo le indagini, Luca Parnasi per acquisire credito con Paolo Ferrara (anche lui indagato ndr) ha cercato di far leva su Gola, che si faceva promettere un lavoro presso il Coni o la società As Roma, in cambio di un'intercessione proprio su Ferrara. Parnassi avrebbe promesso di parlare di questa (presunta) assunzione con Mauro Baldissoni, un ruolo relativo alla parte commerciale dello stadio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia: cade assessore del X Municipio, è indagato per lo stadio della Roma

RomaToday è in caricamento