Ostia

Primarie nel X Municipio, 'don' Franco De Donno: "Voglio portare il palazzo nelle piazze, tra la gente"

De Donno: "L'emergenza pandemica ora e la crisi economica prima hanno purtroppo incrementato le povertà che necessitano di risposte serie e credibile"

Franco De Donno, consigliere uscente del X Municipio e capogruppo della lista civica Laboratorio Civico X, è uno dei tre candidati in lizza per le primarie del centrosinistra nel X Municipio. Vicino a Demos, sfiderà il 20 giugno Mario Falconi, e Antonio Caliendo entrambi espressione del Pd.

'Don' Franco De Donno, quindi, affronterà la sua seconda elezione politica dopo l'attuale esperienza che lo ha portato da parroco della chiesa di Santa Monica al parlamentino lidense, come consigliere civico: "Ho fatto il sacerdote per 50 anni, sempre accanto ai più deboli. Come responsabile della Caritas diocesana ho avuto modo di conoscere e sperimentare la sofferenza e la dignità delle persone in difficoltà. Anche per loro mi sono sentito di scendere in campo in politica e di portare la loro voce. Sono un consigliere uscente. L'emergenza pandemica ora e la crisi economica prima hanno purtroppo incrementato le povertà che necessitano di risposte serie e credibili. Non è  un mistero che io sia sempre stato di sinistra".

Come mai ha scelto di candidarsi alle primarie del Centrosinistra?

La Politica ha bisogno di rigenerarsi. Il Centrosinistra ha bisogno di trovare nuovi paradgmi e nuova identità. C'è bisogno di rompere gli schemi e i giochi di Palazzo. C'è bisogno di ritrovare la passione necessaria per fare politica per la res pubblicae. Una politica dei volti e non dei voti. Per questo ho scelto di candidarmi alle primarie, per aiutare il centrosinistra, e quel che ne resta, a costruire un laboratorio di giovani e meno giovani che possano diventare la classe dirigente di questo bellissimo territorio.

Quali sono i punti fondamentali su cui baserà la sua campagna e perché un elettore dovrebbe sceglierlo?

Voglio portare il palazzo municipale in mezzo alle piazze, tra la gente. Trasformarlo in un palazzo di vetro. Applicare realmente il bilancio partecipato. Coinvolgere le persone nelle scelte politiche. Fare una politica per e con la gente. Con coraggio e lealtà. Requisiti che sembrano mancare oggi. Non devo fare carriera politica. Vorrei traghettare una classe politica verso il futuro, senza avere timore dei cambiamenti.

Primarie nei municipi, il 20 giugno si vota: cosa c'è da sapere

Al Comune chi appoggia e come mai ha scelto di legarsi a lui?

Laboratorio Civico X ha scelto di unirsi a Demos. Ci siamo trovati in modo naturale. Condividiamo le stesse idee e proveniamo dallo stesso ambiente associazionistico e del volontariato. Sono dei compagni di viaggio naturali che da troppo anni, come noi, non si sentono rappresentati politicamente da nessuno. Paolo Ciani è  la persona giusta per guidare il cambiamento a Roma.

Quali sono le criticità maggiori nel territorio del X Municipio sulle quali pensa di incidere?

Il nostro territorio ha delle bellezze naturali uniche, mare, riserva naturale, sito archeologico di Ostia Antica. Nonostante ciò non si è  mai voluto puntare ad un vero turismo sostenibile che porterebbe ricchezza da poter dedicare all'occupazione, ai più  fragili e alle nuove povertà. Dobbiamo ricreare un tessuto sociale e culturale che in questi anni è  stato falcidiato. Dobbiamo promuovere un nuovo patto sociale. C'è molto da fare.

Ultima domanda, giochiamo di fantasia. Vince le Primarie e le elezioni, come presidente del X Municipio darebbe un assessorato ad uno dei suoi "rivali" in queste Primarie? Se sì, a chi e perché? Se no, ha già in mente una sua squadra?

La squadra si decide insieme. Gli altri candidati alle primarie non sono rivali ma anch'essi compagni di viaggio. Chi vince ha la.responsabilità di tenete tutti uniti per vincere insieme la sfida delle elezioni. Ciò che potrei chiedere nella formazione della giunta è persone che abbiano competenza, esperienza e capacità di fare squadra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie nel X Municipio, 'don' Franco De Donno: "Voglio portare il palazzo nelle piazze, tra la gente"

RomaToday è in caricamento