Ostia

Rubati i fiori di Denise, morta sulla via del Mare. L'appello della mamma: "Aiutatemi a difendere la sua memoria"

La giovane Denise Moriggi era morta in un incidente stradale il 21 gennaio scorso. Da quel giorno mamma Bruna, per ricordarla, aveva lasciato dei fiori sul luogo dell'incidente

E' morta lo scorso 21 gennaio Denise Moriggi, la ragazza di 22 anni rimasta conivolta in un incidente stradale in cui perse la vita anche Jonathan Sciarra. Da quel giorno mamma Bruna, sul luogo di quella tragedia, è tornata. Lì, un mese dopo quel drammatico incidente, ha messo in piede un piccolo alterino per riocrdare la sua unica figlia. Una poster grande, con l'immagine di Denise, una lettera e poi i fiori. 

Quei fiori che, qualcuno, ha avuto la pessima di idea di rubarli. Più volte. Prima il 20 febbraio, poi il 22 febbraio, e ancora il 3 marzo. Mamma Bruna, disperata, ha raccontato sui social il suo dolore lanciando un appello: "Mi domando perché c'è tutta questa cattiveria. Mia figlia era una ragazza dolcissima non merita tutto questo. Chiunque avesse visto qualcosa o vedesse qualcuno chi sta rubando i fiori a mia figlia, vi prego di non esitare a strillare per mettergli paura. Al piu presto rimetterò la quarta composizione di fiori a mia figlia e spero che con il vostro aiuto riuscirò a capire chi è stato e perché si comporta così". 


Denise era appassionata di cinema e televisione sognava una carriera nel mondo dello spettacolo. Residente ad Ostia lavorava e studiava come estetista alla sede della Rea, una accademia che si trova su via Cristoforo Colombo. Era una giovane mamma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati i fiori di Denise, morta sulla via del Mare. L'appello della mamma: "Aiutatemi a difendere la sua memoria"

RomaToday è in caricamento