Sabato, 31 Luglio 2021
Ostia

Spiagge, i Verdi annunciano manifestazione per il 18 giugno

Angelo Bonelli, presidente nazionale dei Verdi torna a parlare sulla delibera sulla spiagge: "Diritto di superficie killer per i nostri arenili. Faremo un esposto alla UE su rischio cementificazione"

La delibera sulle spiagge continua a far discutere, soprattutto gli esponenti del XIII Municipio. Dopo le dichiarazioni di Renato Papagni, presidente di Assobalneari arriva la risposta di Angelo Bonelli: "Confermiamo che il prossimo 18 giugno saremo in piazza per dire un 'No' forte e deciso alla privatizzazione e alla cementificazione delle spiagge italiane".

Il Presidente nazionale dei Verdi definisce il diritto di superficie come un "mostro giuridico" ed annuncia un esposto all'Ue in difesa degli arenili italiani. "Il diritto di superficie, regolato dagli articoli 952 e 954 del codice civile, è il vero mostro giuridico che il governo ha inserito nel Dl sviluppo. Il diritto di superficie infatti si utilizza per l'edificazione in fondi altrui ovvero pubblici. Nonostante la riduzione a 20 anni del diritto di superficie il vero killer delle spiagge italiane sarà proprio il diritto all'edificazione che verrà garantita dal diritto di superficie".

"Oggi noi Verdi - si legge nella nota - abbiamo inviato un esposto all'Unione europea sul rischio cementificazione spiagge italiane. Negli Usa patria del liberismo le spiagge come ad esempio in California non si cementificano in questo e totalmente libere: in Brasile le spiagge di Copacabana e Ipanema sono libere dal cemento. In Francia le strutture balneari si smontano durante l'inverno. In Italia, invece, si dà il via ad una certificazione senza precedenti che, potenzialmente, potrà portare a 10 milioni di metri cubi di cemento tra alberghi, entri commerciali, impianti sportivi o beauty farm. E' chiaro a tutti che i 90 anni sono stai usati per nascondere il vero obiettivo che era e purtroppo rimane il diritto di superficie. Il 18 novembre riempiremo Ostia la città dove è stato cementificato il 90% delle spiagge per dire no a questo decreto vergogna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge, i Verdi annunciano manifestazione per il 18 giugno

RomaToday è in caricamento