Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Ostia Ostia

Coronavirus, i balneari di Ostia donano 40 mila euro di attrezzature salvavita

Il dottor Marra: "Voglio esprimere la mia più profonda gratitudine per la sensibilità e la generosità dimostrata per la donazione"

Anche Ostia fa la sua parte per la lotta al coronavirus. Il Comitato dei Balneari è sceso in campo aiutando medici, infermieri, tecnici sanitari e gli operatori che tutti i giorni combattono in prima linea all'ospedale Grassi.

L'associazione, che riunisce in sé tutti i concessionari del litorale capitolino, ha donato alcuni importanti macchinari salvavita al nosocomio di via Passeroni, per un valore complessivo di 40 mila euro.

Nello specifico le attrezzature, messe a disposizione dell’unità operativa di rianimazione e terapia intensiva diretta dal dottor Fabrizio Marra e al reparto di cardiologia diretto dal professor Fabrizio Ammirati, consistono in un ventilatore polmonare, un broncoscopio dotato di videolaringoscopio e un defibrillatore cardiaco, come riporta anche Mondo Balneare.

"Voglio esprimere la mia più profonda gratitudine per la sensibilità e la generosità dimostrata per la donazione effettuata da parte del Comitato Balneari Ostia di apparecchiature che permettono di salvare delle vite umane", ha detto il dottor Marra commentando il gesto.

Ai ringraziamenti nei confronti del Comitato Balneari Ostia si unisce il prof. Ammirati: "Voglio innanzitutto esprimere la mia gratitudine a chi ci ha onorato di questa straordinaria attenzione, molto apprezzata soprattutto in questo momento di particolare emergenza legata al Covid-19 e di generale ristrettezza di risorse economiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i balneari di Ostia donano 40 mila euro di attrezzature salvavita

RomaToday è in caricamento