Ostia Ostia

Ostia, ecco la ciclabile sul lungomare: pista disegnata e parcheggi spostati. M5s: "E' una rivoluzione"

La mini sindaca di Ostia: "Vi presentiamo la rivoluzione del lungomare di Roma". Ferrara: "Abbiamo fatto più con questa operazione che negli ultimi 20 anni di altre amministrazioni"

Ora è ufficiale: Ostia avrà la sua nuova pista ciclabile. Come anticipato da RomaToday lo scorso giugno, dopo annunci, smentite e polemiche oggi si è segnata una svolta in merito alla nuova area per le due ruote sul lungomare. Sono infatti iniziati i lavori per la realizzazione della ciclabile che sarà disegnata lungo la strada. 

Il tratto ciclabile sarà lo stesso di quello annunciato in conferenza stampa dalla sindaca Virginia Raggi (dalla Rotonda a via Capitan Consalvo) ma, dopo un incontro come le associazione dei commercianti di Ostia, sono cambiate le modalità: la zona sarà sempre quella lato mare però la corsia non sarà intera ma divisa a metà, da una parte il traffico sarà regolare (direzione Rotonda) dall'altra (lato marciapiede) verrà fatta la ciclabile. 

La ciclabile sul lungomare di Ostia

In sostanza, ci sarà il marciapiede, poi la pista ciclabile disegnata, i parcheggi e quindi il traffico, a senso unico, ad un'unica corsia.

Il rischio di una possibile congestione della viabilità andando verso la via Cristoforo Colombo, nei giorni di mare più caldi, è quasi scontato ma l'obiettivo, secondo l'amministrazione a 5 Stelle, è stato raggiunto come sottolinea al nostro quotidiano la mini sindaca di Ostia Giuliana Di Pillo: "Non abbiamo perso nessun parcheggio, e questo è un dato positivo, ma soprattutto abbiamo permesso a rendere ciclabile il lungomare rendendolo così alla portata di tutti, così abbiamo dato un nuovo volto al mare di Roma. Chi fa le polemiche e critica l'iniziativa, non vuole il bene di Ostia. E' la rivoluzione del lungomare di Roma".

ostia ciclabile-2

La rivoluzione a 5 Stelle

Il tratto di pista si unisce ai due chilometri già esistenti nella parte nuova di Ostia. Dunque, dal Porto al piazzale Cristoforo Colombo, si potrà pedalare in una strada, disegnata appositamente, dedicata ai ciclisti.

Entusiasta anche Paolo Ferrara, consigliere grillino in Campidoglio e presenza fissa sulle dinamiche del X Municipio: "Sul fronte mare abbiamo fatto più con questa operazione che negli ultimi 20 anni di altre amministrazioni. È un dato. Sono i numeri a parlare. La fase sperimentale continua ed a ottobre vi presentiamo la rivoluzione del lungomare di Roma. Tante novità. Cose mai viste prima". La "rivoluzione" a 5 Stelle consisterebbe nel rendere il "lungomare più alla portata di tutti". Sul come e sul cosa verrà messo in campo, però, ancora tutto tace. 

"Chiederemo subito una Commissione"

Le ciclabile, con i lavori di realizzazione presentati direttamente con post sui social, però non convince tutti. Mariacristina Masi, di Fratelli d'Italia, attacca: "Ormai non ci sono più parole, i grillini sono diventati la caricatura di loro stessi. La grande rivoluzione sul lungomare, tanto sbandierata, è una pista ciclabile disegnata a terra, senza tener conto di sicurezza stradale e parcheggi. Approfittano evidentemente del fatto che le videoconferenze hanno reso il lavoro dell'Opposizione più difficoltoso. Chiederemo subito una Commissione alla presenza della polizia locale perché non vorremmo che queste iniziative, improvvisate e raffazzonate, possano mettere in pericolo l'incolumità dei cittadini. Ancora aspettiamo il progetto della pedonalizzazione. La casa di vetro dei Cinque Stelle dimostra sempre di più poca trasparenza e correttezza nei confronti dei cittadini e delle opposizioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, ecco la ciclabile sul lungomare: pista disegnata e parcheggi spostati. M5s: "E' una rivoluzione"

RomaToday è in caricamento