rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Ostia Acilia

“Da Acilia all’Infernetto troppi cantieri fermi”: il M5s annuncia le barricate

Tanti progetti fermi dal 2021. Il capogruppo M5s Alessandro Ieva chiede un consiglio municipale e annuncia: "Se non arrivano le risposte, occupiamo l'aula"

In una città che, per il Giubileo, è un pullula di lavori, ci sono dei cantieri fermi che fanno discutere. Non si trovano nelle strade che saranno attraversate dal flusso dei pellegrini. Sono cantieri infatti che sarebbero dovuto partire tra Acilia, l’Infernetto, Ostia.

I cantieri fermi

“C’è un immobilismo che non è giustificato e del quale, adesso, vogliamo sia dato conto alla cittadinanza” ha premesso Alessandro Ieva, capogruppo pentastellato del municipio X. Gli interventi verso i quali viene puntato l’indice riguardano progettualità tra loro molto diverse. Si va dalla Casa della Cultura di via Calenzana, un ex mercato che l’amministrazione pentastellata aveva riqualificato ed intendeva intitolare a Gigi Proietti e si arriva ai vivai municipali recuperati nell’ex Punto verde qualità della Madonnetta, mai aperti al pubblico.

Dossier - Da teatro dei Rave a Casa della Cultura. La visione dei giovani di Ostia

Dove sono attesi i lavori

“Pariamo di appalti che sono stati aggiudicati nel 2021, quando c’era l’amministrazione Raggi – ha sottolineato il capogruppo pentastellato del municipio – ma i lavori non sono mai partiti”. L’elenco è lungo ed oltre ai casi citati riguarda anche la realizzazione del parco poligenerazionale di Bagnoletto, la realizzazione della scuola Do Re Mi..diverto, la realizzazione dei ponticelli nel parco Orazio Vecchi, infrastrutture attese per consentire il passaggio dei mezzi di soccorso nel polmone verde dell’Infernetto.

Il consiglio municipale 

Nonostante siano state presentate interrogazioni, accessi agli atti, segnalazioni nelle commissioni competenti, i lavori non sono partiti. Ora aspettiamo delle risposte chiare, perché i soldi li avevamo impegnati e perché i cittadini attendono questi interventi da tanti anni – ha ribadito il capogruppo grillino. L’occasione per affrontare questi temi è il consiglio municipale previsto per venerdì 7 giugno.

La minaccia di occupare l'aula

“Abbiamo chiesto la presenza del presidente, degli assessori competenti e di due direttori apicali e se questa volta non otterremo risposte precise, mio malgrado - ha dichiarato il consigliere Alessandro Ieva - mi vedrò costretto a malincuore  a fermare i lavori del consiglio, occupando l’aula finché non saranno forniti i tempi di avvio di questi cantieri”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Da Acilia all’Infernetto troppi cantieri fermi”: il M5s annuncia le barricate

RomaToday è in caricamento