Ostia

Ostia, beach soccer: Feragnoli Terracina campione d'Italia

n finale i pontini battono per 6-4 i padroni di casa della Colosseum e si laureano campioni d'Italia. I ragazzi di Del Duca centrano la doppietta dopo aver alzato anche la Coppa Italia

Il brutto anatroccolo è diventato cigno, dopo tante stagioni a bocca asciutta finalmente il Feragnoli Terracina corona il sogno e lo fa alla sua maniera, con grinta, classe e carattere dopo una rimonta mozzafiato. I pontini battono per 6-4 una Colosseum in grande spolvero che è mancata proprio sul più bello. I ragazzi di Del Duca piazzano l’affondo vincente nel terzo tempo segnando quattro gol senza subirne grazie ai sigilli di Palmacci, Stankovic (doppietta) e Bruno Xavier. Quest’ultimo, tre volte a segno oggi, che aveva aperto le marcature del match e segnato il centro che ha suonato la carica è stato eletto per la seconda stagione di fila miglior giocatore del torneo, un talento puro brasiliano che segna gol mai banali. La squadra di Ostia, è partita bene sospinta dalle reti di Rui Mota, capitan Cristian Torres, il verdeoro Ddì e l’attaccante Soria, quest’ultimo salito in cima alla classifica cannonieri a quota 14 gol. Ma come detto il Terracina come nelle precedenti gare ha tenuto i nervi saldi rimanendo concentrato e risalendo la china poco a poco grazie anche alle parate di Spada eletto miglior portiere del campionato. Il finale è stato palpitante per la gioia della gente che ha riempito gli spalti dell’Hakuna Matata Beach Stadium di Ostia. Ha vinto la squadra più forte di testa e forse la più spettacolare ma entrambe le formazioni hanno colorato la sfida con giocate d’alta classe a velocità vertiginose.  

La finale di consolazione per il 3^ e 4^ ha sorriso a una Roma bella e convincente, il Catania forse ancora scosso dal pesante rovescio della semifinale ha giocato sottotono. I capitolini hanno condotto bene tutti e tre i parziali di tempo finendo in crescendo.  Madjer, un campione che gioca ogni partita al massimo, ha segnato una doppietta che ha indirizzato il match. Comunque è tutta la Roma ad aver convinto, alla fine le motivazioni dei giallorossi hanno fatto la differenza. Stranamente a bocca asciutta Carotenuto, il nazionale azzurro comunque si laurea bomber del torneo con 14 gol. Gli etnei possono consolarsi con il premio Fair Play, un attestato che vale più di mille vittorie.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, beach soccer: Feragnoli Terracina campione d'Italia

RomaToday è in caricamento