Ostia

XIII Municipio, la Maggioranza si difende: il bando per le spiagge è legittimo

Fa discutere il bando di gara per l'affidamento dei sevrizi connessi alla balneazione. La Maggioranza: "Invitiamo tutti a leggere meglio le carte"

Il bando di gara per l'affidamento dei sevrizi connessi alla balneazione, ai sensi dell'articolo 45 bis del codice della navigazione su spiagge libere attrezzate in concessione a Roma Capitale, continua a far discutere. Dopo la rissa di ieri nell'aula 'Massimo Di Somma', centro del XIII Municipio, la Maggioranza sottolinea tramite l'assessore Lodovico Pace la leggitimità del bando: "Sono tutti invitati a leggerlo sul sito del Municipio e poi ad esprimere una opinione. Il bando rispetta gli indirizzi della Giunta e le normative vigenti in materia. Sui 100 punti disponibili per la valutazione dei progetti 65 hanno valenza sociale e nel bando è recepita la 'carta etica' promossa dalla Consulta dei disabili. Per le cooperative sociali di tipo di B che ovviamente possono partecipare a tutti i lotti messi a bando è stata riservata una spiaggia e questo in linea con gli indirizzi del piano regolatore sociale di Roma Capitale".

 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

XIII Municipio, la Maggioranza si difende: il bando per le spiagge è legittimo

RomaToday è in caricamento