Ostia Ostia

Ostia, meccanico nascondeva droga dietro un quadro

E' stato arrestato questa mattina un 49enne che, nella sua abitazione, nascondeva dosi di hashish e marijuana già pronte per lo smercio al dettaglio

Già da alcuni giorni i Carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Ostia, stavano monitorando i movimenti di C.M., 49enne pregiudicato romano, meccanico. I militari avevano notato un via vai di persone entrare ed uscire pochi minuti dopo dall’officina in cui lavorava, adiacente alla sua abitazione. Dopo alcuni giorni di appostamenti è scattato il blitz; alle 07.30 i Carabinieri sono entrati nel suo appartamento ed hanno rinvenuto, nascosto dietro un quadro, un panetto di hashish di circa 90 grammi. 
 
Inoltre nella cucina dell’abitazione sono state trovate alcune dosi di hashish e marijuana, già pronte per lo smercio al dettaglio, nonché tutto l’occorrente per la pesatura ed il confezionamento della droga. Il pusher aveva escogitato un metodo da lui ritenuto sicuro, praticando un piccolo foro circolare nella parete del ripostiglio della sua abitazione, confinante con il muro del retro dell’officina ed attraverso tale buco cedeva le dosi di sostanza stupefacenti ai suoi “clienti”, non potendo così essere visto. Nonostante tale stratagemma, per lui sono scattate le manette ai polsi, poiché accusato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Giudicato ieri mattina dal giudice del Tribunale di Ostia è stato riconosciuto colpevole e sottoposto all’obbligo di firma presso la Stazione Carabinieri di Ostia.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, meccanico nascondeva droga dietro un quadro

RomaToday è in caricamento