Martedì, 15 Giugno 2021
Ostia Ostia / Lungomare Amerigo Vespucci

Ostia: rapinavano bagnanti con un collaudato stratagemma. Arrestati

Un poliziotto libero dal servizio incastra due giovani ladri che ripulivano borse e oggetti preziosi dal bagnasciuga. In contatto telefonico i malfattori attendevano che ci fosse campo libero seguendo le mosse della vittima

È stato un poliziotto libero dal servizio ad incastrare due cittadini cileni di 15 e 23 anni, che ieri pomeriggio, in prossimità di uno stabilimento balneare di Ostia, in costante contatto telefonico e visivo si scambiavano cenni di intesa prima di entrare in azione. L’investigatore, dopo aver seguito a distanza gli sguardi e i gesti che i due si scambiavano con una certa frequenza, ha capito che si trattava di due compari in cerca di bagnanti da “ripulire”.

TECNICA COLLAUDATA - Secondo quanto ricostruito dall'agente uno dei due si è “appostato” vicino all’ingresso dei servizi igienici, dove era appena entrata una persona, e l’altro, con cui era in contatto telefonico, si è avvicinato al bagnasciuga e ha afferrato una borsa appoggiata sopra un telo. L’agente allora si è avvicinato al palo e l’ha bloccato, sfilandogli il telefono dalle mani. Poi ha seguito l’altro, che nel frattempo si era appartato per rovistare nella borsa.

BOTTE E COLTELLI - Raggiunto il secondo uomo, nell’intento di immobilizzare anche lui, è iniziata una colluttazione. In aiuto al poliziotto è arrivato l’assistente bagnanti, che ha permesso che i due venissero fermati definitivamente. Controllati, sono stati trovati in possesso di due coltelli da cucina dalla lunghezza di 20 centimetri circa, rinvenuti rispettivamente nella tasca dei pantaloni e in una borsa a tracolla. Identificati il 15enne è stato denunciato in stato di libertà, per il secondo maggiorenne sono invece scattate le manette. Furto aggravato il reato di cui dovranno rispondere davanti al Giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia: rapinavano bagnanti con un collaudato stratagemma. Arrestati

RomaToday è in caricamento