rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Acilia Acilia

Roma-Lido: per la stazione a Dragona qualcosa si muove

Il Comune di Roma ha inviato il proprio parere di competenza in Regione per chiudere la Conferenza di servizio. Ora si aspetta l'approvazione per aprire i cantieri. Il Comitato Acilia Sud ha presentato degli aggiustamenti al progetto

Il progetto della stazione della Roma – Lido a Dragona non è più in stallo.  Infatti, nel corso di una riunione tra i vari comitati di quartieri, alcuni rappresentanti del Comune e alcuni tecnici di Metro spa, si è appreso che il Comune di Roma, anche se con grave ritardo di un anno, ha inviato alla Regione il parere di competenza per la chiusura della Conferenza dei servizi della Stazione di Acilia Sud/Dragona.

Notizie poco confortanti arrivano invece dal progetto delle barriere antirumore. Per la loro costruzione sarà necessaria l’indizione di una Conferenza dei servizi, inizialmente non prevista, che rallenterà non poco i tempi di cantierizzazione.

Il comitato di quartiere Acilia Sud 2000, di concerto con gli altri comitati ha presentato le sue proposte per le opere accessorie alla Stazione di Acilia Sud/Dragona. Il progetto prevede in particolare la realizzazione di un parcheggio di scambio di ben 1000 posti auto a servizio della nuova Stazione, in aggiunta ai circa 300 già previsti e consentirà di risanare un’area attualmente degradata ed abbandonata di circa 12.000 metri quadri.

Inoltre il Progetto presentato consentirà di utilizzare nel migliore dei modi l’asse viario, previsto in prossimità del Canale Palocco, permettendo alla nuova Stazione di Acilia Sud/Dragona di dare la migliore risposta possibile all’enorme domanda di trasporto che proviene dall’entroterra di Ostia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Lido: per la stazione a Dragona qualcosa si muove

RomaToday è in caricamento