OstiaToday

Incastrata dagli abiti rigonfi di merce rubata, in manette ladra in un supermercato

La 32enne è stata controllata e poi arrestata dai carabinieri

Immagine di repertorio

Uno strano rigonfiamento sotto gli abiti. Così è stata scoperta una ladra. Siamo ad Acilia dove i carabinieri della Compagnia di Ostia hanno poi arrestato una pregiudicata 32enne, domiciliata in una baraccopoli della Capitale. La donna è stata, infatti, sorpresa mentre tentava di allontanarsi da un supermercato di via di Prato Cornelio, dall’interno del quale aveva appena asportato numerosi prodotti occultandoli fra i propri abiti. 

Proprio il rigonfiamento anomalo degli abiti della donna ha fatto nascere i sospetti ai militari che hanno bloccato e controllato la donna; la malfattrice è stata ristretta nelle camere di sicurezza dell’Arma, mentre l’intera refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Sempre i militari di Acilia, nel corso di un mirato servizio finalizzato alla repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo e alla perquisizione dell’abitazione di un giovane incensurato che stavano monitorando da alcuni giorni. Nel pomeriggio di venerdì il blitz nell’abitazione del 24enne, dove i militari hanno rinvenuto molteplici dosi di cocaina e hashish, nonché il materiale necessario per il confezionamento dello stupefacente.

Il pusher è stato arrestato e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa delle decisioni del magistrato, mentre quanto rinvenuto è stato sequestrato.

Ancora ad Acilia, i Carabinieri hanno arrestato, sempre nell’ambito dell’attività antidroga sul territorio, un pregiudicato 47enne in ottemperanza all’ordinanza di carcerazione emessa dalla Corte di Appello di Roma. Tale provvedimento è scaturito a seguito dell’arresto del pusher di qualche giorno prima, per il quale era stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Il malfattore è stato pertanto rintracciato, arrestato e trasferito presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli.

I Carabinieri di Ostia, nel contesto di un’articolata attività antidroga, hanno arrestato un 38enne, incensurato. L’uomo è stato notato dai militari mentre si aggirava con fare sospetto a bordo di una Smart e, una volta fermato, la sua vettura è stata sottoposta ad un’accurata ispezione. I sospetti si sono rilevati fondati, infatti all’esito della perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto, occultati in un doppio fondo abilmente ricavato nell’autovettura, 20 panetti di hashish del peso complessivo di oltre 2 chilogrammi e una cospicua somma contante, provento dell’attività illecita. I

Il pusher è stato immediatamente arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, mentre lo stupefacente e il danaro è stato sequestrato.

Sempre i Carabinieri di Ostia sono intervenuti in un’abitazione di Nuova Ostia in cui era stata segnalata un’accesa lite. Giunti sul posto i militari sono entrati in un appartamento di via Forni, occupato da una coppia, e hanno tentato di ricondurre alla calma i due ma l’uomo, un pregiudicato 46enne in evidente stato di alterazione psicofisica, ha iniziato a minacciarli, tanto da dover richiedere l’intervento di un’altra pattuglia.

Alla fine, ricondotto l’esagitato alla calma, i militari hanno denunciato l’uomo per “minaccia a pubblico ufficiale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento