rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Acilia Acilia / Via Cesare Maccari, 160

Acilia, grazie ad AnffasOstia l'inaugurazione di stabile confiscato alla mafia

Lunedì 16 dicembre taglio del nastro alla presenza del presidente del Senato Grasso. Ci saranno anche Zingaretti e Marino

Lunedì 16 dicembre, alle 18, inaugurazione e messa in attività della prima struttura confiscata alla criminalità organizzata, riqualificata e ristrutturata ai sensi della Dgr 575/2011. Il progetto ha ricevuto già diversi riconoscimenti tra i quali il Best practice della Regione Lazio. Lo stabile si trova in via Maccari 160-162, a San Giorgio di Acilia, nell’hinterland del municipio X. 

Saranno presenti l’On. Grasso, presidente del Senato della Repubblica, socio Anffas, il Prefetto Dott. Caruso (anche nella vesta di Direttore Centrale delle Agenzie nazionali dei beni confiscati alla mafia), il Presidente della Regione Lazio Zingaretti, il Sindaco di Roma Marino, le autorità municipali e molte altre personalità delle istituzioni. L'evento è organizzato dall'Anffas onlus di Ostia.
 

L’immobile è stato ristrutturato grazie a fondi messi a disposizione con un bando pubblico indetto nel dicembre 2012 dall’ABECOL (Agenzia regionale per i beni confiscati alle organizzazioni criminali nel Lazio), dove Anffas Ostia Onlus è risultata prima assegnataria dei fondi con il progetto “E adesso Fair Play”. L'intervento di ristrutturazione e riqualificazione ha interessato dei locali devastati e inservibili, in origine sede di una sala giochi. Anffas Ostia ha effettuato la ristrutturazione per creare i primi servizi sociosanitari per persone con disabilità e relativa a famiglie nella storia del quartiere di San Giorgio ad Acilia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acilia, grazie ad AnffasOstia l'inaugurazione di stabile confiscato alla mafia

RomaToday è in caricamento