rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Acilia Acilia / Via Cesare Maccari, 160

Acilia, inaugurazione Anffas dei locali confiscati alla mafia

Tassone: "Tappa fondamentale per il territorio proprio alla vigilia del processo"

Quella di oggi è una tappa fondamentale per il X Municipio e per tutta la cittadinanza, che tornano in possesso di uno spazio confiscato alla mafia, proprio alla vigilia di una altra tappa fondamentale ovvero l’inizio, domani, del processo per mafia, dove il Comune di Roma si è costituito parte civile. 

Anffas 'riapre' i locali di via Cesare Maccari 160-162, San Giorgio di Acilia, confiscati alla mafia.

I locali sono stati assegnati dall’Agenzia per i beni confiscati alla criminalità organizzata nel Lazio (Abecol) all’Anffas Ostia onlus, una realtà meritevole del nostro territorio, a cui vanno i miei migliori auguri di buon proseguimento del loro prezioso lavoro.
 
“Si tratta della prima assegnazione di un bene confiscato alla mafia sul nostro territorio – hanno aggiunto l’assessore al welfare e alla salute del X Municipio Emanuela Droghei e l’assessore all’urbanistica e al patrimonio del X Municipio Giacomina Di Salvo –. Ringraziamo la Regione Lazio per la sensibilità dimostrata. Questa è la politica della buona prassi: siamo soddisfatti che questi immobili siano stati messi a disposizione della nostra comunità grazie al progetto 'E adesso fair play' dell'Anffas Ostia onlus”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acilia, inaugurazione Anffas dei locali confiscati alla mafia

RomaToday è in caricamento