OstiaToday

Dragona, protesta dei pendolari della Roma-Lido: "Vogliamo la stazione di Acilia Sud"

"Vogliamo la stazione", "Che fine hanno fatto i progetti?". Questa la richiesta dei manifestanti indignati, che reclamano con cartelli e fischietti la conclusione dei lavori

Mattinata di protesta dei pendolari della Roma-Lido davanti al parco Vittime del Femminicidio a Dragona. Ad organizzarlo il Coordinamento Comitati di Quartiere dell'entroterra. I cittadini sono scesi in strada brandendo cartelli che recitavano così: "Vogliamo la stazione", "Che fine hanno fatto i progetti?".  

"Noi non ci stiamo, vogliamo al più presto utilizzare la Stazione Acilia Sud-Dragona, il sovrappasso ciclopedonale di collegamento ed i parcheggi. - dicono i residenti - Abbiamo atteso troppo tempo e la pazienza è finita". I lavori della stazione sono fermi dal 26 novembre a causa dell'inadempienza della Regione Lazio nei confronti della società costruttrice.

"Per il nostro territorio ed il Comune di Roma, almeno nei fatti, queste opere non rappresentano una priorità. Perché non è stata avviata alcuna progettazione benché i fondi fossero stati stanziati da circa un anno dalla Regione Lazio?", si domandano. 

Con loro anche i ragazzi del gruppo Mobilitiamoci: "Oggi abbiamo ritenuto fondamentale esserci, al fianco della cittadinanza e dei comitati di quartiere. È stata un'opportunità per poter ascoltare e per far sapere a chi era lì che noi ci siamo e che siamo a disposizione della nostra comunità. La stazione di Dragona/Acilia Sud è una promessa che deve essere mantenuta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa la richiesta dei manifestanti indignati, che reclamano con cartelli e fischietti la conclusione dei lavori. "Chiediamo alle istituzioni un impegno chiaro, sottolineando la forte necessità di tale opera per i popolosi quartieri di Dragona e Dragoncello e, invitiamo le stesse a constatare la massiccia partecipazione della cittadinanza al sit-in di oggi, a prova del condiviso disagio vissuto e del partecipato sentimento di protesta", concludono i ragazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento