rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Acilia Acilia

Cocaina e hashish in casa per lo spaccio: in manette mamma e figlio pusher

I militari dell'Arma hanno arrestato anche un 23enne che dovrà espiare la pena di anni 3 e mesi 8 di reclusione

Prosegue l’attività dei Carabinieri del Gruppo di Ostia per il contrasto dello spaccio dello stupefacente sul litorale lidense: arrestati madre e figlio, oltre ad altri 2 pusher.

Ad Acilia, i Carabinieri della locale Stazione hanno controllato due minorenni in via Serafino da Gorizia, trovandoli in possesso di circa 25 grammi di hashish, già suddivisi in dosi. La successiva perquisizione estesa alle rispettive abitazioni ha consentito di rinvenire ulteriori 16 grammi della medesima sostanza, 120 grammi di cocaina, nonché tutto il materiale occorrente per la pesa ed il confezionamento della droga.

Nel corso dell’attività i due giovani sono stati arrestati, insieme alla madre di uno dei due ragazzi, per detenzione ai fini di spaccio: la donna, una 43enne già gravata da pregiudizi di polizia, è stata trattenuta nelle camere di sicurezza dell’Arma, mentre i minori sono stati affidati ai propri familiari in attesa dell’udienza di convalida.

Sempre ad Acilia, nella serata di ieri i Carabinieri hanno arrestato un giovane 23enne, in esecuzione dell’ordine di carcerazione dell’Autorità giudiziaria per reati inerenti agli stupefacenti; lo stesso dovrà espiare la pena di anni 3 e mesi 8 di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina e hashish in casa per lo spaccio: in manette mamma e figlio pusher

RomaToday è in caricamento