OstiaToday

Scippata ai cittadini la nuova postazione Ares 118 di Acilia

E' polemica per la revoca da parte del Presidente del X Municipio Andrea Tassone dei locali di Piazza Capelvenere.

Se il Presidente dell'ex XIII Municipio aveva assegnato all'Ares 118 i nuovi locali di Piazza Capelvenere un motivo c'era, eccome. La necessità, infatti, era quella di affrontare alcune criticità ormai non più rinviabili. Prima fra tutti il posizionamento dell'ambulanza nei pressi di una viabilità ad altro rischioper facilitarne l'intervento: non è un caso se la Via Ostiense e la Via del Mare sono tra le prime vie di scorrimento d’Italia con il più alto numero d’incidenti stradali mortali. A questo si aggiunge la necessità di assegnare una postazione idonea al personale dell’ARES 118, visto che quella attualmente in uso è stata continuamente “bonificata” dai continui allagamenti per pioggia e dalla spiacevole presenza di ratti.

A seguito della firma del contratto di locazione, avvenuta nell’anno 2010, l’Azienda ARES 118 ha inoltre predisposto una gara pubblica per individuare una ditta a cui far eseguire opere edili di messa a norma. Tra queste il rifacimento di bagni, spogliatoi, impianto elettrico, aereazione per in importo di circa 35/39.000 euro. Peccato che quando l’impresa si è presentata in Piazza Capelvenere non ha potuto iniziare i lavori in quanto i locali sono stati riassegnati ad altra funzione.

Ancor oggi fuori dai locali di Piazza Capelvenere è presente il logo dell'Azienda ARES 118 che ha, o aveva, le chiavi per poter accedere ai locali, ma non può e non potrà utilizzarli, privando i cittadini di un nuovo e strategico stazionamento di un mezzo di soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La FP CGIL ARES 118 di Roma e Lazio ha già chiesto al Direttore Generale dell’ARES 118 un rapido intervento al fine di ripristinare l’assegnazione dei locali in sostituzione di quelli utilizzati presso l’ASL di Casal Bernocchi e al Presidente del X Municipio la revoca della delibera e la destinazione dei locali al personale dell’ARES 118 della postazione di Acilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento