menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villa Mercede, a due anni dal crollo iniziano i lavori: 1,2 milioni per ricostruire il muro

Al via il cantiere per la ricostruzione del muro crollato a dicembre 2018. L'assessore Fabiano "Dopo l’incredibile e inaccettabile lungaggine amministrativa il Comune provveda anche a nuova area ludica"

Al via il cantiere per la ricostruzione del muro crollato di Villa Mercede, quello che affaccia su via dei Marrucini: a due anni dal crollo sono iniziati i lavori per la completa messa in sicurezza della parete perimetrale. 

Due anni dal crollo di Villa Mercede: iniziano i lavori

Era infatti la notte tra il 15 e 16 dicembre 2018 quando un boato squarciò il vociare della movida del sabato sera di San Lorenzo: a venire giù parte del muro del parco pubblico con le macerie a colpire le auto in sosta e occupare gran parte del marciapiede. Prima le transenne e la strada chiusa, poi l’intervento di consolidamento del costone con il II Municipio ad investire 40mila euro circa per realizzare una barriera di new jersey in cemento armato sormontata da una rete keller per consentire almeno la parziale riapertura al transito della strada. Da li l’attesa dei fondi necessari alla ricostruzione del muro. 

Villa Mercede: 1,2 milioni per ricostruire il muro crollato

Risorse stanziate di recente, per il muro crollato di Villa Mercede serviranno 1 milione e 200mila euro. “I soldi sono stati dati da Roma Capitale  alla Sovrintenza Capitolina che dopo una gara di appalto li ha affidati ad una ditta” - ha fatto sapere l’assessore al verde del Municipio II, Rino Fabiano. per il territorio una buona notizia che però non cancella “l’incredibile e inaccettabile lungaggine amministrativa che ha portato a questo risultato”. 

“Vigilerò sui tempi dei lavori e la consegna dell'opera. L'unica cosa che sta a cuore del Municipio è  la completa riapertura della Villa e la sua fruibilità in tutte le sue porzioni, così come la riapertura della strada che, con la sua parziale chiusura, per due anni, - ha ricordato l’assessore della Giunta Del Bello - ha tenuto in ostaggio residenti e attività produttive”. Da ripristinare inoltre tutte le linee Atac deviate dopo il crollo su via dei Marrucini. 

Villa Mercede: “Serve nuova area ludica”

“Mi corre l'obbligo di ringraziare tutti coloro che hanno lottato perché questo avvenisse stimolando l'amministrazione Capitolina a realizzare il dovuto”. Ma via Dire Daua chiede al Comune anche che alla riapertura della Villa, questa, sia dal primo istante dotata di una nuova area giochi ludico sportiva per i bambini e le bambine del quartiere San Lorenzo. “Se il Comune non sarà nelle condizioni di poterlo fare chiedo sin da ora di poterlo realizzare come Municipio. Così - sottolinea Fabiano - per chiarire da subito l'importanza di alcuni spazi pubblici utili alla nostra comunità”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento