rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
San Lorenzo San Lorenzo / Via dei Piceni

LETTORI - San Lorenzo, via dei Piceni: “Benvenuti all'inferno”

La denuncia di una residente di via dei Piceni a San Lorenzo che racconta tutte le difficoltà, il degrado e i problemi nati dalla presenza di tre locali nella via

"Sono una "sanlorenzina doc", nata e vissuta in questo quartiere e abito da sempre in Via dei Piceni. Questa via è una piccola strada (neanche 100 metri) fino a poco fa vivevamo abbastanza tranquilli da un anno stiamo in pieno inferno.

Sulla via sono aperti 3 locali. Il primo tiene musica ad alto volumeche si propaga all’interno del palazzo(anche ai piani alti):.le porte rimangono sovente aperte e la musica si propaga per tutta la via. Avventori fuori dal locale fino a tarda notte per fumare, bere (bottiglie/bicchieri vetro), gridando. Gli schiamazzi disturbano i residenti dei palazzi adiacenti. All’interno del palazzo è presente l'areatore della cucina (fuori dalle norme vigenti) che genera rumore.
Il secondo è aperto ventiquattro ore su ventiquattro, gli avventori parlano a voce alta fino alle cinque del mattino. Dalle 3 e mezza inizia il carico dei dolci per la distribuzione dei cornetti in tutta la città. All'interno del cortile inoltre è presente una canna fumaria che emette odori che a lungo andare diventano nauseanti e la canna inoltre spruzza grasso che imbratta due terrazzi privati. Inoltre i motori dei frigo emettono vibrazioni che danno problemi all’appartamento sovrastante.
Il terzo organizza serata con musica a tutto volume. Gli avventori sono in numero molto maggiore di quanto sia consentito.  Bivaccano sul marciapiede antistante fino alle cinque del mattino come sabato u.s., urlando, bevendo  utilizzando bottiglie/bicchieri vetro nonostante le ordinanze vigenti.

Lettori: confusione e degrado in via dei Piceni

Insomma un inferno (vorrei evidenziare che abito in via dei Piceni 26 - 2 piano) Ovviamente abbiamo fatto varie riunione di condominio, presenti responsabili locali e i proprietari dei negozi che fino a pochi anni fa erano magazzini e non si capisce come sia avvenuta questa variazione stato uso. Abbiamo fatto molti esposti al 3 municipio.
Pseudo associazione culturale. Malgrado sia privo di insonorizzazione vengono organizzate serate con musica a tutto volume. Gli avventori sono in numero molto maggiore di quanto sia consentito.  Bivaccano sul marciapiede antistante fino alle cinque del mattino come sabato u.s., urlando, bevendo utilizzando bottiglie/bicchieri vetro nonostante le ordinanze vigenti."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI - San Lorenzo, via dei Piceni: “Benvenuti all'inferno”

RomaToday è in caricamento