rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
San Lorenzo San Lorenzo / Piazza dell'Immacolata

Il M5S municipale presenta un atto su San Lorenzo: bocciato, ma la maggioranza si divide

Gagliassi: "Era un documento che chiede la costituzione di un tavolo permanente su movida, decoro, commercio, urbanistica". Roma Futura, SCE e un consigliere del Pd lo supportano

Un ordine del giorno presentato il 20 ottobre in consiglio municipale dal M5S è stato bocciato, ma nella maggioranza tre consiglieri hanno votato a favore. Il tema portato all'attenzione del parlamentino di via Dire Daua dalla portavoce Elisabetta Gagliassi è San Lorenzo. 

"Non voleva essere un documento strettamente politico - spiega a RomaToday la pentastellata - ma qualcosa che dovevo presentare perché sono tre anni che presentiamo proposte di tavoli e coordinamenti su quel quartiere, ma non succede mai nulla". L'accusa è diretta alla presidente Francesca Del Bello: "Vengono fatti incontri singoli con il prefetto o con le forze dell'ordine o con delegazioni di cittadini - prosegue Gagliassi - ma risultano sempre eventi scollegati e isolati tra loro". Dalla movida al commercio, passando per il decoro, la pulizia e gli interventi urbanistici, c'è molto di cui discutere su San Lorenzo e secondo Gagliassi "è necessario un coinvolgimento ampio e incontri sistematici"

Gagliassi poi fa riferimento al supporto di alcuni consiglieri di maggioranza: "Auleta, Morpurgo e Pineschi (Sinistra Civica Ecologista, Roma Futura e Pd, ndr) hanno votato a favore - conferma la portavoce grillina - ma c'è da dire che le prime due già sei o sette mesi fa avevano presentato una mozione su San Lorenzo, approvata, ma che non ha avuto alcun seguito concreto". La richiesta presente alla fine dell'ordine del giorno firmato da Gagliassi è chiara: "Costituire un tavolo di lavoro che coinvolga i rappresentanti dei cittadini, le associazioni di quartiere, i rappresentanti degli esercizi commerciali, la Polizia locale, le forze dell’ ordine e la Presidente del Municipio - si legge - con gli Assessori competenti. Il tavolo, che dovrà riunirsi almeno una volta al mese, avrà lo scopo di preparare e coordinare un progetto condiviso di interventi sul territorio di San Lorenzo, che ne garantisca vivibilità, legalità e tutela".

"A inizio consiliatura avevo fatto una battaglia per una commissione speciale su San Lorenzo - conclude Gagliassi -, una volta conclusa poteva trasformarsi nella commissione per un altro quartiere. Non è stata attivata, io ho aspettato un anno e adesso ho riproposto questo tema".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il M5S municipale presenta un atto su San Lorenzo: bocciato, ma la maggioranza si divide

RomaToday è in caricamento