NomentanoToday

San Lorenzo: i residenti protestano in Campidoglio contro il degrado

"Ad un anno dell’insediamento della nuova Giunta Comunale", spiegano i residenti, "nulla è cambiato a San Lorenzo, anzi. Il degrado peggiora, coadiuvato dai tagli in bilancio del Comune al Municipio"


Se Maometto non va alla montagna, è la montagna che va da Maometto”. Ispirati da questa massima, i cittadini di San Lorenzo, stanchi delle non risposte da parte del Campidoglio riguardo al degrado del loro quartiere, hanno deciso di portare la propria protesta sotto gli uffici del Sindaco.

Questa mattina, dotati di sacchi di spazzatura, un gruppo di residenti si è presentato in Campidoglio con cartelli di vario genere, tutti portanti la protesta di un intero quartiere: “Dignità per San Lorenzo”, “Il nostro quartiere di nuovo pulito e vivibile”, “Altro che sicurezza c'avete riempito de monnezza”.

“Ad un anno dell’insediamento della nuova Giunta Comunale”, spiegano i residenti, “nulla è cambiato a San Lorenzo, anzi. Il degrado peggiora, coadiuvato dai tagli in bilancio del Comune al Municipio, dall’azienda AMA inesistente e di cui a fine giugno ne scade il contratto”.

Alla protesta, oltre ai residenti, ha partecipato anche l'assessore alla sicurezza del III municipio Guido Capraro: “ Siamo qui per richiedere al Campidoglio maggiori risorse per gestire l'insostenibile dramma della movida nel nostro quartiere".

"La situazione”, ha aggiunto Capraro, “negli ultimi mesi è degenerata, a piazza dell'Immacolata, di notte, è un bivacco senza fine”.

I cittadini lamentano che oltre al danno si è aggiunta di recente anche la beffa di dover pagare per accedere nel proprio quartiere. L'introduzione della Ztl infati obbliga i residenti a pagare per ottenere il permesso. Ad ogni permesso viene associata una sola targa e nella stessa abitazione possono essere rilasciati più contrassegni di costo e validità differenti. Il primo, o unico, permesso costa 55 Euro ed è valido cinque anni. Il secondo costa 100 Euro ed ha validità di cinque anni. Dal terzo permesso in poi, il costo è di 150 Euro con validità un anno.

La Zona a traffico limitato però non ha risolto i problemi del degrado che, come testimoniano le immagini inviateci dai residenti, raggiunge ogni sera picchi assurdi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento