Domenica, 21 Luglio 2024
San Lorenzo San Lorenzo / Via dei Marrucini

Il Comune stanzia i fondi per Villa Mercede. Lavori anche alla biblioteca chiusa

Nella variazione di bilancio ecco 2,1 milioni di euro. Ora la palla passa alla Sovrintendenza che da 5 anni deve aggiustare un muro

Villa Mercede a San Lorenzo verrà finalmente riqualificata? La risposta è sì, anche se mancano i riferimenti temporali. Adesso ci sono anche ufficialmente i soldi, cioè poco più di 2,1 milioni di euro stanziati da Roma Capitale e inseriti nell'ultima variazione di bilancio, approvata il 31 luglio. 

Il crollo a Villa Mercede e le giustificazioni della Sovrintendenza

A via dei Marrucini il muro di cinta della storica villa di San Lorenzo è crollato a dicembre 2018. Da quel momento, tutto ciò che è stato fatto è costruire un'impalcatura di ferro per sostenere la parete, interdire il passaggio veicolare e pedonale, deviare gli autobus. Durante una recente commissione capitolina congiunta tra lavori pubblici e cultura, la Sovrintendenza Capitolina aveva cercato di giustificare l'enorme ritardo facendo la cronistoria dell'iter che ha portato ad un nulla di fatto. Lo stanziamento nell'assestamento è un passo avanti atteso per sbloccare la situazione.

I fondi stanziati nel bilancio d'assestamento

Infatti Andrea Borghi, che in quell'occasione sostituiva il sovrintendente Claudio Parisi Presicce, spiegava che l'ultimo passaggio necessario per avviare il cantiere era quello di avere la certezza dei fondi da parte del Comune. Fondi necessariamente più alti del previsto, dato l'incremento dei prezzi dei materiali. Per la riqualificazione del muro, infatti, la giunta Gualtieri ha messo in conto 2.110.211 euro. Adesso la Sovrintendenza potrà indire la gara e procedere con l'affidamento dei lavori: "Appena avremo questa notizia, potremo indire la gara" faceva sapere Borghi. E' auspicabile, dunque, che in queste settimane si metta in moto l'iter per fare in modo che l'affidamento arrivi entro la fine del 2023.

Progetto approvato per il restyling della biblioteca

"La battaglia che hanno condotto per anni i cittadini di San Lorenzo, con il comitato di quartiere, le asociazioni, la rivista 'Zi' Lorenzo' - commenta la consigliera municipale Arianna Camellini, presidente della commissione Università e Giubileo - affiancati dal municipio, dalla giunta e dai consiglieri è stata finalmente vinta! Il sindaco Gualtieri lo aveva annunciato e lo ha fatto". In occasione dell'80° anniversario del bombardamento di San Lorenzo, una delegazione di cittadini del quartiere aveva presentato al primo cittadino un dossier su Villa Mercede, strappando la promessa di un intervento. Intervento che, almeno formalmente, c'è stato. E a quanto pare coinvolgerà anche la biblioteca "Tullio De Mauro", inagibile proprio a causa del crollo del muro. Con i fondi stanziati, verrà fatta la manutenzione interna ed esterna, con progetto già approvato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune stanzia i fondi per Villa Mercede. Lavori anche alla biblioteca chiusa
RomaToday è in caricamento