Venerdì, 12 Luglio 2024
San Lorenzo San Lorenzo / Piazza dei Siculi

"Abbiamo paura a frequentare piazza dei Siculi. Se nessuno fa niente la tragedia è dietro l'angolo"

I residenti di San Lorenzo chiedono più controlli, illuminazione e riqualificazione nell'area preda di bivacchi e delinquenti. Il ricordo di Desirée Mariottini è ancora vivido: "Ma sulla movida le cose vanno meglio"

Senza dimora, sbandati, transitanti saltuari sgomberati da viale Pretoriano. Ma anche piccoli delinquenti e persone mentalmente instabili. Piazza dei Siculi a San Lorenzo è una "corte dei miracoli" ormai da anni e chi vive lì, raccontano, ormai ha paura a passarci quando torna a casa. Chi può, evita di farlo. Per questo la richiesta dei residenti del quartiere è quella di un intervento importante da parte delle istituzioni e delle forze dell'ordine: "Altrimenti succederà come nel 2018 a via dei Lucani". 

Piazza dei Siculi, il buco nero di San Lorenzo

A via dei Lucani cinque anni fa la giovanissima Desirée Mariottini venne stuprata e uccisa da un gruppo di balordi, all'interno di un edificio abbandonato. Sulle frequentazioni losche di quel quadrante di San Lorenzo fioccavano da tempo le segnalazioni degli abitanti, ma nulla è stato fatto finché non è accaduta la tragedia, balzata agli "onori" della cronaca, con tanto di cortei e comparsate di rappresentanti della politica nazionale. Il ricordo è vivido per chi vive a San Lorenzo, come fa capire il vice presidente del comitato di quartiere Alessandro Vivani, che ricorda quel periodo parlando di piazza dei Siculi: "E' una situazione critica che attenzioniamo da anni - spiega - ma se determinati fenomeni non si governano, poi degenerano. Non vorremmo ripetere certe esperienze, quando denunciavamo degrado e illegalità e poi è successo quanto è tristemente noto". Una tragedia, in realtà, è stata sfiorata a inizio 2022, quando una lite tra senza dimora è degenerata nell'incendio del cuscino di uno dei due, da parte del contendente. La vittima, per fortuna, si è svegliata in tempo prima che le fiamme lo potessero raggiungere.

"Vi ammazzo", poi sputi e calci contro gli agenti

La gente ha paura e non ci passa più

D'altronde basta dare uno sguardo ai social per capire quanto sia grosso il problema di piazza dei Siculi. Sui gruppi di quartiere e nelle singole bacheche di chi vive a San Lorenzo, sono almeno quattro anni che si susseguono segnalazioni con foto: bivacchi, sporcizia, abbandono. Ogni tanto la notizia di qualche intervento della Polizia Locale di Roma Capitale, di Ama, del municipio II, di un gruppo di cittadini. Ma nel giro di poco tempo, la situazione torna quella precedente: "Durante l'ultima assemblea che abbiamo fatto, molto partecipata - prosegue Vivani - è emerso che ci vive lì o chi deve passarci per vari motivi, ha paura. Non c'è solo il disagio sociale, ma anche delinquenza. Ci sono dei balordi che mettono sotto schiaffo anche i senza dimora. Abbiamo chiesto provvedimenti".

Gli impegni di istituzioni e forze dell'ordine

Durante l'incontro che c'è stato, alla presenza della presidente del II Francesca Del Bello e delle forze dell'ordine, sono state fatte alcune promesse: maggiore controllo, assistenza ai disagiati, un possibile presidio fisso come quello a piazza dell'Immacolata. "Nessun miracolo - specificano dal comitato - ma sembra stiano lavorando a una soluzione a breve termine. Per noi è importante un impegno immediato. Le istituzioni hanno provato a spiegare le difficoltà riscontrate nella collocazione delle persone che vivono in strada, socialmente fragili, essendo molti di loro affetti anche da problemi psichiatrici e dipendenti dall'alcol". 

La movida meno violenta

Se piazza dei Siculi piange, il resto del quartiere sembra essere tornato non tanto a ridere, ma almeno a sorridere. Così la pensano dal comitato di quartiere, soprattutto sul tema movida: "Si è molto attenuata - conclude Vivani - al di là di quanto viene raccontato. Non siamo il Bronx. Anche la pulizia, non perfetta, è migliorata. Abbiamo anche ottenuto una vittoria per largo degli Osci, dove da qualche settimana il mercato non è più abusivo ma è un plateatico fisso, quindi se tutto va bene entro fine anno partirà la riqualificazione e poi verranno messi a bando nuovi banchi". 

Malamovida a San Lorenzo: notte da incubo per i residenti tra cori, fumogeni e musica a tutto volume

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abbiamo paura a frequentare piazza dei Siculi. Se nessuno fa niente la tragedia è dietro l'angolo"
RomaToday è in caricamento