rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
San Lorenzo San Lorenzo / Via dei Sardi, 35

Nel bibliopoint di San Lorenzo sportelli sociali e spazi sicuri per genitori e bambini

Un servizio dedicato alle giovani coppie e alle neomamme finanziato con fondi europei

Fare incontrare le famiglie con bambini fino a tre anni, neomamme e donne in stato di gravidanza, in maniera gratuita. Ma anche mettere tutte queste categorie in contatto con il municipio e con i servizi sociali. Sono questi gli obiettivi di "Cresciamo Insieme", progetto che trova spazio nel Bibliopoint a via dei Sardi 35 e finanziato con i fondi del Pon Inclusione con i contributi europei 2014-2020. 

Il progetto sociale del II municipio

"Cresciamo Insieme" è gestito dalla cooperativa Oltre e dalla Coopfairoma, in collaborazione con cooperativa sociale La Grù. Uno spazio sicuro e gratuito dedicato a donne in gravidanza e famiglie con bambini dagli 0 ai tre anni e un punto d'incontro per scambiare esperienze e condividere emozioni sulla genitorialità e per approfondire temi legati all'arrivo di un bambino. Al contempo, il II municipio punta a far conoscere meglio i suoi servizi, in ambito sociale e scolastico, alle famiglie del territorio. 

I servizi offerti gratuitamente

Due volte a settimana (lunedì e giovedì) dalle 9.30 alle 13 è aperto uno sportello di segretariato sociale per offrire supporto e assistenza nelle questioni sociali e amministrative, mentre dalle 15 alle 19 è attivo uno sportello di sostegno alla genitorialità. Inoltre, le famiglie potranno portare bambine e bambini fino a sette anni ai laboratori ludici ricreativi organizzati all'interno del bibliopoint di via dei Sardi 35. Tutto indirizzato a chi ha maggiori difficoltà economiche, fragilità sociali che impediscono la corretta fruizione di quanto i municipi hanno da offrire in materia di servizi sociali e a chi non può permettersi di accedere ad attività erogate in forma privata.

Rivolto a famiglie in povertà e fragili

"Cresciamo Insieme è uno dei nuovi servizi dedicati ai minori - spiega Gianluca Bogino, assessore alle politiche sociali -, con cui intendiamo andare ad aggredire alcune delle situazioni più problematiche che si rilevano tra le famiglie del territorio. Ospita uno sportello di segretariato sociale, disponibile e accessibile per tutte le famiglie, utile per orientarsi nella programmazione dei servizi disponibili e superare le difficoltà di ordine burocratico che spesso ostacolano il corretto accesso ai servizi stessi. A ciò si aggiungono uno portello di sostegno alla genitorialità e i laboratori ludico ricreativi, rivolti a famiglie in condizioni di povertà e/o che percepiscono l’assegno di inclusione (ex reddito di cittadinanza, ndr). Ad ospitarlo saranno i locali del bibliopoint, altro progetto innovativo promosso e attivato già da tempo dalla collega Paola Rossi (assessore alla scuola, ndr)". 

"Risultato del nuovo ufficio dedicato"

"Si tratta di uno dei primi risultati del lavoro della nuova 'ditta' di via Tripoli, vale a dire - spiega Bogino - l’ufficio speciale di sostegno al reddito, formazione e inclusione, creato ufficialmente a gennaio 2024 con la nostra nuova micro- organizzazione e notevolmente potenziato dalle nuove assunzioni fatte dal Comune di Roma. Un ufficio che ci metterà nelle condizioni di sfruttare fino in fondo le risorse Pon, attraverso un’ampia programmazione di servizi come questo e che si candida perciò a diventare uno dei 'diamanti' dell’amministrazione".

I servizi del bibliopoint nell'ambito del progetto "Cresciamo Insieme" sono fruibili tramite prenotazione obbligatoria scrivendo a bibliopointsanlorenzo@gmail.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel bibliopoint di San Lorenzo sportelli sociali e spazi sicuri per genitori e bambini

RomaToday è in caricamento