San Lorenzo

Aggredirono barista a San Lorenzo che perse un occhio: arrestati

Sono stati arrestati i due che il 29 agosto 2011 aggredirono e picchiarono un barista a San Lorenzo causandogli la perdita di un occhio. Entrambi erano già noti alle forze dell'ordine

Il 29 agosto 2011 hanno aggredito il  barista di un locale di San Lorenzo che perse un occhio. Ora sono stati arrestati in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP Antonella Capri del Tribunale di Roma, su richiesta del Pubblico Ministero Francesco Ciardi che ha condotto le indagini.


Entrambi gli arrestati annoverano precedenti di polizia. In particolare il 43enne è già noto alle Forze dell’Ordine per reati contro la persona e per stupefacenti nonchè per illeciti connessi in occasione di manifestazioni sportive, mentre il 42enne per lesioni personali, tentato omicidio, porto abusivo di armi e stupefacenti.


In particolare, il 43enne, già stato sottoposto a Daspo, e gravitante nell’ambito delle tifoserie ultras romaniste, era stato denunciato dalla Digos in relazione all’aggressione subita da due stranieri in occasione dell’incontro di calcio Roma – Chievo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredirono barista a San Lorenzo che perse un occhio: arrestati

RomaToday è in caricamento